Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ottant'anni di Zoff, il presidente Gravina: «Un monumento, a lui il Premio Bearzot alla carriera»

Ottant'anni di Zoff, il presidente Gravina: «Un monumento, a lui il Premio Bearzot alla carriera»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Febbraio 2022, 12:58 - Ultimo aggiornamento: 13:06

Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, ha annunciato durante un'intervista insieme a Dino Zoff - realizzata in occasione degli ottant'anni del portiere campione del mondo del 1982 - a «L'Italia con voi», in onda domani su Rai Italia e on line su Rai Play, che verrà consegnato un riconoscimento speciale al mitico portiere azzurro: «Credo sia giusto assegnare a Zoff, in occasione del Premio Bearzot, un titolo speciale. Lo proporrò alla giuria ma credo che Dino Zoff lo meriti come allenatore e, soprattutto, come uomo». 

Il capo della Federcalcio ha poi aggiunto: «Gli auguri a Zoff si fanno esaltando e enfatizzando i suoi principi e i suoi valori che ne fanno una sorta di monumento di riferimento, di testimonianza e di memoria storica sulle quali il nostro mondo federale cerca di basare tutta la sua progettualità per testimoniare alle future generazioni i valori».

«Zoff va al di là del tempo. - prosegue - Zoff, domina il tempo. Un campione che tutti ricordano come portiere, dirigente, allenatore. Noi del mondo del calcio, noi che amiamo il calcio quello vero, lo ricordiamo, come uomo di valore, come uomo di grandissima qualità umana, come uomo di grande spessore».

Gravina ha infine ricordato che questo sarà un anno importantissimo: «Si festeggerà anche il quarantennale dal titolo mondiale del 1982. Per questo mi farà piacere, insieme con tutti i compagni del 1982, fare una grande festa. Sarà un altro momento che, all'interno delle leggende del nostro Club Italia, raccoglierà tutti quei valori e quelle testimonianze storiche da poter poi trasmettere alle future generazioni. Farà bene al calcio, al mondo dello sport e farà bene soprattutto ai giovani». Il presidente della FIGC ha infine consegnato a Zoff, come omaggio per i prossimi ottant'anni, la maglia della nazionale celebrativa della vittoria degli ultimi Europei. Lo riporta l'ANSA.

© RIPRODUZIONE RISERVATA