Davide Astori, un anno fa la morte del capitano della Fiorentina: le iniziative per ricordarlo

Domenica 3 Marzo 2019
Davide Astori ricordato all'Olimpico

Ancora emozioni per ricordare  Davide Astori alla vigilia del primo anniversario della scomparsa del capitano della Fiorentina morto a 31 anni per un cardioimiopatia in un hotel a Udine: dopo il tributo di sabato sera all'Olimpico durante il derby Lazio-Roma anche in Atalanta-Fiorentina  Bergamo sono oggi previste iniziative di commemorazione. Tanti tifosi viola al seguito della squadra, molti con indosso una maglia viola e la scritta "Astori 13 ciao capitano" hanno voluto partire prima per poter recarsi al cimitero di San Pellegrino Terme dove riposa il capitano.

LEGGI ANCHE: La Serie A ricorda Astori: foto sui maxischermi e applausi al minuto 13
LEGGI ANCHE: Oggi Davide Astori avrebbe compiuto 32 anni, i tifosi della Fiorentina: «Sempre con noi, auguri capitano»

Lì hanno depositato mazzi di fiori, corone, sciarpe, rimanendo per alcuni minuti in raccoglimento, tra lacrime e commozione. Sarà così anche lunedì mattina quando a salutare Davide andranno Stefano Pioli, i compagni di squadra e alcuni dirigenti: dopo la gara inizialmente in programma proprio domani ad un anno esatto dalla scomparsa del capitano (il club viola però a suo tempo ha chiesto e ottenuto di anticiparla), tutta la Fiorentina si tratterrà a Bergamo per poi raggiungere domani mattina San Pellegrino dove, nella chiesa parrocchiale, si terrà alle 8 la messa voluta dalla famiglia di Astori: papà Renato, mamma Anna, i fratelli Marco e Bruno, la compagna del giocatore Francesca che lo rese padre tre anni fa di Vittoria.
 

 

Sarà un momento intimo e privato. Ad officiare la funzione religiosa don Gianluca Brescianini: «Sarà una cerimonia semplice e raccolta, l'occasione per dire che non si chiude una pagina bensì se ne è aperta un'altra» ha dichiarato alle telecamere di Rai Toscana.

LEGGI ANCHE: Francesca Fioretti, primo post a 7 mesi dalla morte di Astori: «Qualcuno ha fermato il mio viaggio»

Lunedì non saranno presenti Diego e Andrea Della Valle impegnati per lavoro negli Stati Uniti: i proprietari viola presenzieranno alla messa in programma a Firenze, nella Basilica di San Lorenzo, il prossimo 12 marzo alla 18. Una cerimonia aperta a tutta la città. Intanto già oggi alle finestre e sui terrazzi di molte case del capoluogo toscano sono apparse bandiere viola con la scritta ' Astori 13', le stesse che hanno sventolato a migliaia mercoledì scorso al Franchi durante la semifinale d'andata di Coppa Italia tra Fiorentina e Atalanta.
 

Ultimo aggiornamento: 18:45


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma