Davanti a Friedkin e Pinto la Roma ribalta l'Empoli: 2-1 con il rigore di Linari al 97'

Davanti a Friedkin e Pinto la Roma ribalta l'Empoli: 2-1 con il rigore di Linari al 97'
di Giuseppe Mustica
2 Minuti di Lettura
Sabato 15 Gennaio 2022, 15:23

Davanti agli occhi di Ryan Friedkin e di Tiago Pinto, la Roma femminile ribalta l'Empoli e conquista la settima vittoria di fila in campionato. Alla rete di Dompig arrivata al 39esimo del primo tempo, rispondono nella ripresa Bergersen al debutto e Linari con il calcio di rigore al minuto 97. Una vittoria meritata per le giallorosse. Che hanno dovuto fare a meno di Ceasar, Soffia, Glionna, Pirone, Andressa, Bernauer e Borini positive al Covid, e di Bartoli infortunata in tribuna: un leone in gabbia. Emergenza vera per Spugna - anche lui in tribuna dopo essersi negativitizzato in mattinata - che non può fare altro che ringraziare le proprie ragazze per quello che hanno fatto. Una vittoria in rimonta, insperata ad un certo punto, ma che la Roma si è presa come detto con enorme merito per averci creduto sempre. Anche se la sfortuna sembrava aver girato le spalle perché l'unica non Primavera in panchina, Ciccotti, appena entrata in campo si è fatta male. Al suo posto la ragazza classe 2003, norvegese, che ha dato il via alla rimonta con un inserimento decisivo. 

LINARI FREDDA

Dopo il pari - merito anche di Haavi, la migliore in campo, che ha servito alla connazionale un cioccolatino solamente da scartare - le giallorosse ci hanno creduto. E negli 8 minuti di recupero concessi sono andate vicine al vantaggio con Pettenuzzo: De Rita, sulla linea, ha salvato. Poi Lazaro all'ultimo istante è stata stesa in aria. Dagli undici metri la responsabilità se l'è presa Linari - appena rientrata anche lei - che col desto ha spedito sotto la traversa. Tripudio giallorosso. E secondo posto blindato. Giusto così. Oltre l'emergenza. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA