Cynthia, Antonucci non vede l’ora:
«A 73 anni ho ancora adrenalina»

Giovedì 11 Luglio 2019 di Tiziano Pompili
Nell’anno del centenario, la Cynthia si è affidata all’esperienza di Antonio Antonucci. Sarà lui il tecnico che guiderà la prima squadra genzanese. «Il contatto con la dirigenza è nato circa un mese fa – dice l’ex allenatore del San Cesareo che l’anno scorso ha allenato nell’Eccellenza calabrese – La prima impressione è stata molto positiva: qui c’è una società che mantiene le promesse fatte e chiaramente tutti vogliono fare bene nell’anno del centenario».
 
A 73 anni suonati, Antonucci ha ancora tanta voglia di stare in campo. «Altrimenti non sarei andato ad allenare a quasi mille chilometri da casa nella passata stagione, ma adesso mia moglie e la mia famiglia preferivano ritornare nel Lazio e quindi ho colto al volo questa opportunità. L’adrenalina è ancora alta e finalmente potrò cominciare il mio lavoro dall’inizio della stagione».
 
Il Messaggero ha anticipato alcuni nomi che faranno parte della nuova Cynthia (Cannillo, Vassallo, Fortuna, Nanni e Lukaj), anche se Antonucci non vuole parlare di singoli calciatori. «C’è grande sintonia col direttore sportivo Andrea Finocchi: lui sa che tipo di giocatori servono per la mia idea di calcio e ho piena fiducia nel suo lavoro. Sarà una Cynthia giovane, ma questo non mi spaventa perché ho sempre lavorato coi ragazzi nel corso della mia carriera. L’obiettivo sarà quello di centrare una salvezza tranquilla e di cercare di far crescere questo gruppo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma