Cristiano Ronaldo e Lukaku, cosa si sono detti all'orecchio? L'abbraccio dopo Belgio-Portogallo scatena i social

Cristiano Ronaldo e Lukaku, cosa si sono detti all'orecchio? L'abbraccio dopo Belgio-Portogallo scatena i social
3 Minuti di Lettura
Lunedì 28 Giugno 2021, 08:16

La sfida tra Belgio e Portogallo (finita con un 1 a 0) è stata anche il duello tra Romelu Lukaku e Cristiano Ronaldo. Un pezzo di Serie A (Inter-Juventus) che ha  fatto capolino ieri sera nell'Estadio de La Cartuja di Siviglia. E proprio Lukaku a fine gara è andato a consolare un Ronaldo visibilmente deluso che con il suo Portogallo campione in carica ha detto addio a Euro 2020.

Belgio-Italia, quarti di finale di Euro 2020: venerdì 2 luglio alle 21 a Monaco

L'abbraccio in campo

Cristiano esce dal campo con lo sguardo basso: «Fortuna eh? La palla non voleva proprio entrare dentro stasera», dice a un collega avversario. Poi Lukaku gli va incontro lo abbraccia e gli sussurra qualcosa all'orecchio coprendosi la bocca con le mani. Un gesto che non è passato inosservato a ha scatenato la fantasia dei social: cosa si sono detti? Di Ronaldo Lukakau ha sempre dichiarato: «E' il campione migliore nel mondo e non è facile giocare contro di lui».  E quando qualcuno gli ha chiesto: «Cosa ruberebbe a Cristiano?», lui ha risposto: «Il suo dribbling e il suo tiro ma credo che lui vorrebbe avere la mia potenza e il mio gioco spalle a porta».

 

Cosa si sono detti?

Cosa gli ha sussurrato, però, resta per il momento un mistero. Qualcuno scherza su twitter: "Lukaku a Ronaldo: 'Messi è meglio di te'". C'è chi ipotizza: "Senti Cristiano, sono un po' in difficoltà economica visto che non percepisco lo stipendio da 1 anno. Potresti prestarmi qualcosa?" e ancora: "Cristiano, amico mio, abbracciami guascone", "Mo che vai a casa controlla se ho chiuso il gas". Ma tutti sono concordi nel definire quell'abbraccio una bellissima immagine di sport. 

Un altro tifosi prende in giro i bianconeri e commenta: "Gli stava facendo i complimenti per le tre Champions consecutive vinte con la Juve....", "Gli ha detto bevi la coca cola che ti passa" e uno juventino risponde per le rime: "Vieni all’Inter l’anno prossimo….solo che possiamo pagarti solo un paio di milioni al mese….dopo che Bonolis e compagnia bella contribuisce all’azionariato popolare….".

© RIPRODUZIONE RISERVATA