Cristiano Ronaldo, le prime parole a Manchester: «Lo United ha un posto speciale nel mio cuore. Non vedo l'ora di giocare»

Cristiano Ronaldo, le prime parole da Red Devils: «Lo United ha un posto speciale nel mio cuore. Non vedo l'ora di giocare»
3 Minuti di Lettura
Martedì 31 Agosto 2021, 15:46 - Ultimo aggiornamento: 19:38

Dopo l'ufficialità data dalla Juventus in mattinata della cessione di Cristiano Ronaldo - con tanto di cifre dell'operazione (15 milioni di euro, pagabili in 5 esercizi e che possono essere incrementati da ulteriori 8 milioni di bonus vari) - sono arrivate anche le prime parole del protoghese classe 1985 da Red Devils 2.0. Il cinque volte pallone d'oro è tornato al Manchester United dopo 12 anni in cui ha vinto tutto tra Real Madrid e Juventus, ma si è presentato ai microfoni inglesi con la stessa energia e voglia di quel ragazzino sbarbato che per la prima volta fece il suo esordio all'Old Trafford appena 18enne nel 2003.

Le parole di Cristiano Ronaldo

«Il Manchester United è un club che ha sempre avuto un posto speciale nel mio cuore», ha detto il portoghese al sito ufficiale del club britannico. «Sono stato sopraffatto da tutti i messaggi che ho ricevuto da quando soono stato annunciato. Non vedo l'ora di giocare all'Old Trafford e di vedere tutti i tifosi. Sono impaziente di unirmi alla squadra dopo le partite con le nazionali. Spero che avremo una stagione di successo».

Video

Resta ambizioso, Cristiano, che nonostante l'età e nonostante la bacheca ormai traboccante di trofei non ha optato per un ritiro silenzioso o per la partenza verso posti lontani dove guadagnare di più. E lo dimostra la convinzione nel suo volte e nelle sue parole. Di lui ha parlato pure Ole Gunnar Solskjær, tecnico dello United: «Non ci sono parole per descrivere Cristiano. Non è solo un giocatore meraviglioso, è anche un grande uomo. Per avere il desiderio e la capacità di giocare al più alto livello per così tanto tempo, bisogna essere una persona molto speciale - dice il norvegese, allenatore dal 2018 e che la maglia dei Diavoli Rossi l'ha anche vestita per ben 11 anni, incrociando il portoghese anche per 4 stagioni -. Non ho dubbi che continuerà ad impressionarci. La sua esperienza sarà vitale per i giovani della squadra. Il ritorno di CR7 mostra il fascino unico di questo club, sono felice che torni a casa dove tutto è cominciato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA