Allegri rilancia la Juve: «Critiche giuste, la squadra è responsabile. Bonucci in panchina a Monza? Stanchezza»

Il tecnico confessa: "Durante questa sosta abbiamo fatto tanti confronti tra di noi, analizzando quelle che potevano essere le problematiche"

Allegri rilancia la Juve: «Critiche giuste, la squadra è responsabile. Bonucci in panchina a Monza? Stanchezza»
di Alberto Mauro
3 Minuti di Lettura
Sabato 1 Ottobre 2022, 15:00 - Ultimo aggiornamento: 2 Ottobre, 12:48

Non sfugge a critiche e responsabilità, preferisce ragionare sulle soluzioni e non sui problemi che hanno zavorrato la sua Juve in questo inizio di stagione al di sotto delle aspettative minime. Max Allegri suona la carica e studia il rilancio dei bianconeri, con nuovi acquisti dall’infermeria. «Domani inizia una nuova stagione, la squadra è responsabile di questo momento. Abbiamo giocato 9 partite, perdendone 3 tra Champions e campionato, pareggiandone 4 e vincendone 2. Dobbiamo essere consci e responsabili, ne abbiamo parlato con la squadra. I giocatori sono tornati bene dalle Nazionali, ora conta il campo». Nessun caso Bonucci per l’allenatore che motiva la panchina contro il Monza con una banale “stanchezza”, deciso a rimetterlo al centro del progetto. «Leo era stanco quindi a Monza ho preferito tenerlo fuori. Era da programma, devo gestirlo, è il capitano, ha già 35 anni. Stessa cosa Danilo, Cuadrado. Durante questa sosta abbiamo fatto tanti confronti tra di noi, analizzando quelle che potevano essere le problematiche. Ora dobbiamo trovare la soluzione, stare in silenzio, e lavorare. Quello che è stato fatto non è bastato, dobbiamo avere una gestione diversa degli imprevisti come contro la Salernitana e la Roma in casa. Abbiamo il tempo per recuperare in campionato e in Champions, ma per farlo dobbiamo avere un atteggiamento più cattivo. Domani ci saranno i rientri di Alex Sandro, di Rabiot, di Locatelli. Anche Cuadrado torna dopo la squalifica, Milik lo stesso. Ai box è rimasto solo Pogba e pure Chiesa. Di Maria è ancora squalificato. Chiesa la prossima settimana tornerà ad allenarsi col pallone». Le polemiche dopo il gol annullato a Milik non si sono placate: «C’è Rocchi, è un responsabile, ci penserà lui a gestire la situazione nel migliore dei modi. Domani faccio i complimenti perchè arbitrerà una donna in Sassuolo-Salernitana, è stato fatto un passo avanti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA