Europei con tifosi, l'esperto di diritto sportivo: «Via libera del governo? Messaggio tempestivo»

Europei con tifosi, l'esperto di diritto sportivo: «Via libera del governo? Messaggio tempestivo»
di Alberto Mauro
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 7 Aprile 2021, 15:06 - Ultimo aggiornamento: 15:09

TORINO - L’Italia aspetta l’Europeo e lo Stadio Olimpico riaprirà agli spettatori, per le tre gare della fase a gironi della Nazionale e un quarto di finale (3 luglio). Decisiva l’apertura del Ministro della Salute Roberto Speranza, che ha recepito le richieste del Presidente della Figc Gabriele Gravina.

Europeo a porte aperte: all'Olimpico il 25% di spettatori

Una svolta importante che tutela l’Italia, spiega l’Avvocato Cesare Di Cintio, esperto di diritto sportivo: “Si tratta di un messaggio tempestivo, volto ad assicurare l’Europeo al nostro Paese. La Uefa aveva infatti fissato al sette aprile il termine massimo per dare l’ok alla riapertura di una parte degli impianti sportivi, pari almeno al 25% della capienza. Senza questa garanzia, la Federazione europea avrebbe potuto anche escludere l’Italia dalle nazioni ospitanti”.

Non è ancora stato indicato dal Governo il numero fisso di spettatori che potranno presenziare: “Sarà compito del Comitato Tecnico Scientifico chiarire i protocolli che consentiranno di svolgere in sicurezza le partite - prosegue Di Contro -. La Figc negli scorsi giorni si è cautelata con la creazione di un’App, dal nome ‘Mitiga’: ogni possessore di biglietto potrà scaricarla sul proprio smartphone e la presenza di un codice a barre certificherà la salute del titolare, che dovrà essersi sottoposto a tampone negativo (se non vaccinato precedentemente), al momento dell’ingresso allo stadio. Da tempo, tutti gli addetti ai lavori chiedono una linea condivisa sinergicamente tra Figc e Governo. Questa apertura traccia una strada ben delineata e invia un messaggio di coesione fondamentale per tutte le importanti battaglie che il mondo dello sport dovrà affrontare nei mesi venturi: a partire appunto dall’Europeo, un progetto a cui la Figc ha lavorato continuativamente negli ultimi anni”.

Euro 2020, c'è un'app per riaprire l'Olimpico: ecco come funziona

© RIPRODUZIONE RISERVATA