Chiellini: «Combatteremo il nazismo in altro modo». La gaffe prima di Italia-Austria

Italia-Austria, Chiellini: «Troppa tensione ci può bloccare, dobbiamo essere spensierati»
2 Minuti di Lettura
Sabato 26 Giugno 2021, 20:42 - Ultimo aggiornamento: 22:37

Stasera sarà in panchina, perché alla fine Roberto Mancini non ha voluto rischiare. Giorgio Chiellini ha parlato prima dell'inizio di Italia-Austria ma è stato protagonista di una gaffe. Anziché dire «razzismo», ha usato la parola «nazismo». «Lo combatteremo in altri modi», ha detto alla Rai a proposito della scelta degli azzurri di non inginocchiarsi. I social non l'hanno perdonato: «E meno male che è laureato».

Sulla partita. «L'input del mister è di fare quello che abbiamo sempre fatto con entusiasmo e spensieratezza, troppa tensione può bloccare - ha detto a pochi minuti dal fischio d'inizio degli ottavi degli Europei. Non rischiamo di sottovalutare l'avversario, ma dentro di noi dobbiamo avere quel pizzico di follia. Dobbiamo vincere per sognare, non per sperare. Abbiamo avuto la fortuna di vivere grandi emozioni a Roma, ora speriamo di tornare a Wembley tra due settimane. Con me? Sì, questa è l'ultima intervista pre partita, poi solo dopo. Se ci inginocchieremo? Oggi credo che non ci sia nessuna richiesta. Quando capiterà qualche richiesta da altre squadre ci inginocchieremo per senso di sensibilità verso l'altra squadra e cercheremo di combattere il razzismo con le iniziative della Federazione».

Italia-Austria, formazioni ufficiali: c'è Verratti, con Bonucci gioca Acerbi

Nelle formazioni ufficiali Mancini ha scelto Donnarumma in porta, Di Lorenzo-Spinazzola esterni con Bonucci e Acerbi in mezzo alla difesa. A centrocampo ci sono Barella, Jorginho e Verratti, in attacco con Insigne e Immobile confermato Berardi. 

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA