Percassi: «Sono sincero: era l'avversario che sognavo»

Lunedì 16 Dicembre 2019
«Per noi questo sorteggio è una cosa eccezionale, diciamo che poteva andarci peggio». Così il presidente dell'Atalanta Antonio Percassi dopo l'urna di Nyon ha abbinato il Valencia ai bergamaschi per gli ottavi di Champions. «Per noi avere rapporti con club di questo livello è motivo d'orgoglio - ha detto a Sky il n.1 dei nerazzurri di Bergamo -. Siamo andati all'Università, abbiamo perso le prime tre gare e poi abbiamo imparato e ci siamo rifatti. Ora proviamo a spingerci ancora oltre. Sfida con il Liverpool ai quarti? Loro ci arrivano di sicuro, noi ce la giochiamo». Poi sul Valencia ha aggiunto: «Nella mia classifica ideale c'era il Valencia, devo essere onesto. Anche se si tratta sempre di un avversario tosto».
© RIPRODUZIONE RISERVATA