CORONAVIRUS

Coppe europee, ipotesi match in gara secca in agosto

Lunedì 13 Aprile 2020
Campionati nazionali, se necessario, fino a luglio, poi ad agosto spazio alle coppe europee. Sarebbe questo, secondo quanto riferisce l'emittente spagnola Cadena Ser, poi ripresa da altri media del suo paese, l'accordo raggiunto fra Uefa e l'Eca, l'associazione dei grandi club presieduta da Andrea Agnelli, per far finire la stagione calcistica interrotta dal coronavirus. Di sicuro c'è quindi la volontà di tornare in campo, ovviamente a porte chiuse, e per le Champions ed Europa League anche l'ipotesi, per abbreviare i tempi, di far giocare le varie sfide in match unico in campo neutro, anche qui a porte chiuse, a partire dai quarti di finale. Il tutto per far terminare in due settimane le competizioni continentali. La stagione successiva, 2020-2021, comincerebbe dopo un breve stop, di una decina di giorni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA