Atalanta, Gasperini avvisa i suoi: «Non dovranno tremare le gambe»

Martedì 18 Febbraio 2020
«Per domani sera dobbiamo avere emozioni positive, per fare qualcosa in più ed esprimerci al meglio. Non ci devono tremare le gambe anche se c'è grande attesa, sono 70 giorni che aspettiamo questa gara». Lo dice, a Sky, il tecnico dell'Atalanta, Gian Piero Gasperini, alla vigilia degli ottavi di Champions League contro il Valencia, orfano di sette giocatori. «Non faccio affidamento - aggiunge - sulle loro assenze che sono importanti ma il Valencia resta una squadra di valore, abituata a giocare le coppe ad alto livello».

«Contro il Valencia sarà la partita più importante della storia dell'Atalanta». Antonio Percassi definisce così gli ottavi di finali di Champions League di domani sera. «Non mi sembra vero - spiega il presidente dell'Atalanta a Sky -, siamo emozionati ma pronti a crescere. Quando facevo il calciatore non ho mai pensato di giocare una partita del genere, è un sogno e faccio un grande in bocca al lupo ai miei ragazzi, ai nostri giocatori perché è un'emozione che si porteranno dietro tutta la vita».
Ultimo aggiornamento: 21:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dalla candeggina ai contagi: ecco le bufale su cani e gatti

di Marco Pasqua