Ceferin: «L'Europeo del 2021 si giocherà con il format previsto»

Venerdì 16 Ottobre 2020 di Giuseppe Mustica

Ceferin ci crede. Anzi, è sicuro: l'Europeo del 2021 ci sarà. Il presidente dell'Uefa ha rilasciato un'intervista a Vamos, portale dedicato alle notizie sul mondo del calcio di Movistar, spiegando che la fase finale della competizione continentale non è in discussione. Almeno per il momento. "Il format resta invariato con le 12 sedi - ha detto - anche se, in caso di emergenza sanitaria, queste potrebbero diminuire o addirittura potrebbe rimanere solamente una Nazione ad ospitarlo. L'unica cosa che adesso non sappiamo è se si giocherà con il pubblico sugli spalti o a porte chiuse o con un numero definito di spettatori". L'ultima ipotesi sembra la più accreditata, anche per via della "partita pilota" Bayern-Siviglia, finale di Supercoppa Europea, che è stato un esperimento riuscito per organizzazione generale. Ceferin poi, nel suo intervento, ha spiegato che la final eight di Champions League ha riscosso apprezzamenti da parte dei club, e che di conseguenza si potrebbe pensare, però dal 2024 "ad una final four, una settimana di grande calcio che potrebbe essere un grande evento mediatico". Paletti però importanti in questo senso, visto che "solamente le città più grandi e attrezzate potrebbero ospitarla". Ma, più che a lungo termine, si pensa alla prossima estate con l'Europeo, evento già rimandato che però non è proprio in discussione secondo il presidente Uefa. Finale sulla crisi economica che "di tutti i club, e anche delle leghe in generale, non è buona come prima. Spero e prego che arrivi il vaccino il prima possibile". 


© RIPRODUZIONE RISERVATA