Casal Barriera, un inizio col botto
Cassetti: «Col Sora tre punti d’oro»

Lunedì 9 Settembre 2019 di Tiziano Pompili
E’ stato uno dei risultati a sorpresa della giornata d’esordio dell’Eccellenza. Il Casal Barriera ha piegato il Sora grazie ad una rete allo scadere dell’esterno sinistro classe 1997 Simone Cassetti, alla sua seconda stagione con il club capitolino.
 
«Sono tre punti d’oro perché ottenuti contro una grande squadra che gioca un buon calcio e che è tra le favorite per la vittoria finale – dice il match winner – Ma sul nostro campo cercheremo di costruire la salvezza e qui non sarà facile per nessuno». I ragazzi di mister Damiani, magari, potrebbe già iniziare a pensare a qualcosa di più ambizioso. «Questa vittoria non cambia nulla, è veramente troppo presto. Dobbiamo salvarci il più in fretta possibile, poi se la nostra classifica a dicembre dirà totalmente altre cose, allora potremo cambiare obiettivi».
 
Cassetti è tornato al gol a distanza di qualche mese. «A inizio 2019 mi ero fermato per un problema al ginocchio, ma ora sto bene e sono contento di aver cominciato in questo modo». L’esterno entra più nello specifico della sfida col Sora. «E’ stato un match equilibrato e sicuramente divertente. Abbiamo notato che il Sora ci “soffriva” sulle palle inattive e infatti già nel primo tempo ero andato a bersaglio, ma l’arbitro mi aveva annullato la rete per un fallo in attacco. Nel finale, fortunatamente, sono riuscito a ripetermi e a siglare un gol molto importante per la nostra squadra». 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma