Casal Barriera da sogno, è secondo.
Costantini: «Prima la salvezza…»

Martedì 12 Novembre 2019 di Tiziano Pompili
Il Casal Barriera è secondo. Anzi la squadra capitolina può sognare virtualmente il primo posto visto che c’è un match da recuperare a Morolo e che il Gaeta capolista del girone B di Eccellenza è distante solo due punti. Nell’ultimo turno i ragazzi di mister Alessandro Damiani hanno strapazzato il Campus Eur con un roboante 5-1 aperto dal terzo sigillo stagionale del trequartista o esterno offensivo classe 1997 Tiziano Costantini:
 
«Domenica abbiamo fatto un’ottima gara – commenta – Dopo il mio gol, abbiamo raddoppiato con Campanella (su assist dello stesso Costantini) e colpito un palo sempre col sottoscritto. Poi a inizio ripresa abbiamo subito uno sfortunato autogol che poteva rimettere tutto in discussione, invece ci siamo rimboccati le maniche e siamo tornati a macinare gioco. Il gol del 3-1 di Ascione ha rimesso le cose a posto, poi Matarazzo e Gullotto hanno dilatato il punteggio». Cinque reti e cinque marcatori diversi, quasi una fotografia della forza di gruppo del Casal Barriera: «E’ il nostro segreto, qui nessuno pensa per sé, ma tutti giocano per la squadra e in questo senso mister Damiani è stato bravissimo a creare il giusto spirito».
 
La classifica è davvero bellissima: «Una posizione davvero inaspettata dopo oltre due mesi di campionato, ma l’obiettivo non cambia: prima raggiungiamo i 42 punti utili per la salvezza, poi semmai cominciamo a parlare d’altro». Lui è già a quota tre e anche in questo caso l’obiettivo è chiaro: «L’anno scorso ho fatto 8 gol che è anche il mio record stagionale, voglio provare a migliorarmi» conclude Costantini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma