ROMA

Capello, l'idea sulla Var: «Serve un calciatore come supporto, ma quello è un mondo chiuso»

Lunedì 17 Febbraio 2020
«La Var è molto importante per il calcio, serve a correggere gli errori degli arbitri. In fatto di arbitraggi si è cambiato molto, si sta cercando di fare cose giuste per migliorare, però abbiamo visto che anche riguardando le cose in 2 o in 3 si commettono degli errori. Bisognerebbe mettere anche un ex calciatore, che sa come comportarsi in campo, ad aiutare il Var, ma quello è un mondo chiuso, purtroppo». Lo ha detto l'ex tecnico di Juventus e Roma, Fabio Capello in occasione dei Laureus Awards a Berlino. Il tecnico italiano si è detto anche «assolutamente contrario» alla Var a chiamata. «Il challenge nel Var è una follia», ha detto senza mezzi termini Capello.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi