Xhaka delude la Roma. Mourinho punta Grealish: «È come Figo», lui gli risponde: «Vorrei che mi allenassi»

Xhaka delude la Roma. Mourinho punta Grealish: «È come Figo», lui gli risponde: «Vorrei che mi allenassi»
di Gianluca Lengua
3 Minuti di Lettura
Giovedì 17 Giugno 2021, 10:44 - Ultimo aggiornamento: 17:50

Granit Xhaka osservato speciale nella partita della Svizzera contro l’Italia di ieri sera in cui gli Azzurri hanno trionfato 3-0. Il centrocampista non è riuscito a incidere quanto Pinto (e i Friedkin) si aspettavano. Chiaramente un paio di partite con la nazionale non mettono in discussione le qualità del calciatore, ma di certo non lo fanno lievitare di prezzo come si aspetterebbe l’Arsenal. E questo può giocare a favore della Roma in sede di tratattiva.

La trattativa tra i giallorossi e i Gunners vive un momento di stallo per via delle richieste esose degli inglesi: 25 milioni per il cartellino, Pinto ne offre 15 più bonus. Distanza ampia per trovare un accordo a stretto giro e le prestazioni al di sotto della sufficienza inanellate all’Europeo non aiutano: «Abbiamo pochi giocatori che vogliono il pallone e se non lo vuoi, devi pensare se vuoi davvero essere in campo. Ci ​​dispiace per i tifosi che erano allo stadio e davanti alla televisione. Non hanno visto la squadra che si aspettavano. Non abbiamo corso abbastanza senza palla», le parole di Xhaka nel post partita. Il centrocampista è stato richiesto espressamente da Mourinho che da anni ne apprezza le qualità: «Il suo interesse mi rende orgoglio, ho letto anche le voci a riguardo, ma ora sono concentrato soltanto sulla nazionale», ha detto prima dell’inizio dell’Europeo. 

I nuovi obiettivi

Apprezzamenti allo Special One arrivano anche da Jack Grealish centrocampista di 25 anni dell’Aston Villa che sta giocando l’Europeo con la maglia dell’Inghilterra. Un calciatore che Mourinho ha accostato a Luis Figo: «Non mi piace fare paragoni, specialmente con un vincitore del Pallone d'Oro, ma lui me lo ricorda. Il modo in cui ottiene la palla, attacca l’avversario, prende falli e rigori…È forte e mi piace molto».

Non si è fatta attendere la risposta del calciatore che ammicca al tecnico portoghese: «Ho sentito quello che ha detto, in molti me lo hanno inoltrato. Cerco di non ascoltare troppo, sia le cose positive che negative. È sempre bello quando le persone parlano di te, specialmente quando lo fa Jose Mourinho. Ha fatto così tanto nel calcio, è un uomo popolare e non è a corto di conoscenze calcistiche. Luis Figo è una persona che ammiravo da quando ero bambino. Era un giocatore incredibile, ma la cosa principale è che era allenato da Mourinho, che è un tecnico incredibile. Ha fatto grandi cose nel calcio e spero un giorno di poter essere allenato da lui», ha detto a Talk Sport. In passato Grealish è stato accostato sia al Manchester City che al Psg e ha un valore di mercato che si aggira sui 65 milioni (fonte Trasfertmarket).

Roma, i tifosi chiamano Florenzi ma lui si allontana: il Psg tratta l’acquisto

Lazio, Sarri sceglie Jovetic. Prandelli: "Può fare tutto davanti"

© RIPRODUZIONE RISERVATA