Operazione rinnovi: dopo Pioli e Dybala, ecco i prossimi

Operazione rinnovi: dopo Pioli e Dybala, ecco i prossimi
di Eleonora Trotta
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 17 Novembre 2021, 17:58 - Ultimo aggiornamento: 19 Novembre, 10:05

Novembre, mese di rinnovi. E di annunci in Serie A: i nuovi contratti di Pioli (Milan) e Dybala (Juventus) sono infatti pronti per essere ufficializzati entro le prossime settimane. Si tratta di due prolungamenti molto attesi e fortemente voluti dalle rispettive società.

Partiamo dal primo. Il tecnico ha raggiunto da tempo un’intesa con il club meneghino per un biennale da quasi 3 milioni di euro a stagione. Gli ultimi giorni sono serviti solo a limare i dettagli in attesa del via libera di Gazidis, che presto sarà in Italia per le firme di rito. L’accordo, ricordiamolo, è stato trovato in fretta anche grazie anche agli ottimi rapporti tra l’entourage dell’allenatore rossonero e la dirigenza del Diavolo. Dopo Pioli, il ds Massarà riprenderà i contatti con Romagnoli. In scadenza di contratto, il centrale classe '95 ha sempre ribadito il suo attaccamento ai colori rossoneri, ma non sarà facile trovare l'intesa economica. Guadagna sui 5 milioni di euro a stagione e non intende scendere dalla richiesta di circa 4,5. Capitolo Kessie: le richieste del centrocampista (8 milioni di euro all'anno) sono ritenute eccessive e fuori dai parametri del club. Per questo motivo, il Milan è disposto a cederlo a gennaio al miglior offerente. 

Juventus, firma storica per la Joya

Torniamo a Torino e quindi al rinnovo di Dybala. È tutto pronto per il nuovo accordo dell'attaccante argentino: guadagnerà circa 10 milioni di euro a stagione (8 più 2), per i prossimi cinque anni. Si tratta di un contratto rivoluzionario che presenta una serie di bonus legati al rendimento e alla fedeltà della Joya. Resta vicinissimo, intanto, il prolungamento di Cuadrado, mentre Bernardeschi (scadenza 2022) ha cambiato procuratore per decidere il suo futuro. È infatti ufficiale il passaggio a Federico Pastorello dopo la separazione con Mino Raiola

Chiusura sull’Inter: oggi c’è stato un incontro tra i dirigenti nerazzurri e l’entourage di Brozovic. L’intesa è ancora lontana, ma le parti hanno già pianificato un nuovo appuntamento per provare a ridurre la distanza tra l’offerta e la richiesta. Il croato, in scadenza nel 2022, è ritenuto infatti fondamentale per il gioco di Simone Inzaghi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA