Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, ore decisive per Raspadori. Inter, Sanchez risolve il contratto e dice addio. Bologna, lo United insiste per Arnautovic

La Juventus punta a chiudere per Kostic con l’Eintracht Francoforte, mentre Paredes rimane il primo obiettivo a centrocampo, aspettando l’uscita di Arthur

Napoli, ore decisive per Raspadori. Inter, Sanchez risolve il contratto e dice addio. Bologna, lo United insiste per Arnautovic
di Salvatore Riggio
3 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Agosto 2022, 18:33 - Ultimo aggiornamento: 10 Agosto, 09:29

Può essere domani il giorno di Raspadori al Napoli. L’attaccante è titolare nella sfida tra Sassuolo e Modena, valida per i 32° di finale di Coppa Italia. Le parti potrebbero chiudere a 35 milioni di euro. Sono ore importanti sia per gli azzurri sia per i neroverdi. Non è l’unica operazione di Aurelio De Laurentiis, che sta cedendo Fabian Ruiz al Psg per 25 milioni di euro con Keylor Navas che andrebbe a difendere i pali del Napoli, battendo la concorrenza di Kepa del Chelsea. Il Milan può tirare un sospiro di sollievo. Gli esami ai quali si è sottoposto Tonali hanno escluso lesioni muscolo-tendinee. Il centrocampista rossonero resta a rischio per il debutto in campionato di sabato 13 agosto, a San Siro, contro l’Udinese (ore 18): sarà valutato di giorno in giorno. In caso di sua assenza, Stefano Pioli potrebbe optare per Krunic, vero e proprio jolly rossonero, accanto a Bennacer in mediana. In via Aldo Rossi – che in queste ultime tre settimane di mercato vuole anche un difensore centrale – può avere meno fretta di acquistare un centrocampista, dopo gli affari sfumati di Renato Sanches (andato al Psg) e Chukwuemeka, passato dall’Aston Villa al Chelsea, alla corte di Thomas Tuchel. Due i profili seguiti: Onyedika del Midtjylland e Onana del Bordeaux, con Tameze del Verona e Pape Matar Sarr del Tottenham sullo sfondo.

Il Psg può tornare alla carica per Skriniar

Il clima tra l’Inter e Digitalbits si è fatto molto pesante. L’11 agosto sarà presentata la seconda maglia: ci sarà lo sponsor sulla prima squadra maschile, ma non su quella femminile. Intanto, Sanchez ha risolto il contratto ed è andato al Marsiglia. Il Psg, definito l’affare Fabian Ruiz, potrebbe tornare alla carica per Skriniar offrendo 70 milioni di euro e facendo vacillare il club di viale Liberazione. Simone Inzaghi da qui alla fine del mercato (1 settembre) non sarà tranquillo. La Juventus punta a chiudere per Kostic con l’Eintracht Francoforte, mentre Paredes rimane il primo obiettivo a centrocampo, aspettando l’uscita di Arthur. In difesa Rugani non è convinto delle proposte ricevute e potrebbe rimanere. Il Manchester United insiste per Arnautovic che spinge con il Bologna per essere ceduto. Ma i tifosi dei Red Devils insorgono. Sui social c’è chi lo accusa di razzismo per quanto accaduto in Austria-Macedonia del Nord agli Europei della scorsa estate (13 giugno 2021). Dopo il suo gol del 3-1 aveva insultato Alioski e fu squalificato un turno. Il Monza non molla Acerbi per la difesa ed è al lavoro per chiudere per Petagna e con Icardi. Parisi rinnova con l’Empoli fino al 2025.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA