Milan show: c’è l’accordo per Tomori in attesa di Giroud. Il Real pensa anche ad Ancelotti

Milan show: c’è l’accordo per Tomori in attesa di Giroud. Il Real pensa anche ad Ancelotti
di Eleonora Trotta e Salvatore Riggio
2 Minuti di Lettura
Lunedì 31 Maggio 2021, 18:37 - Ultimo aggiornamento: 22:28

Dopo Maignan, ecco il riscatto Tomori. Il Milan non si ferma più e piazza il secondo "colpo" in entrata, confermando il difensore 23enne ormai ex Chelsea. L’intesa, sui 25-28 milioni di euro, è stata raggiunta nelle scorse ore e già in settimana potrebbe arrivare l’ufficialità. Non solo. Secondo le ultime indiscrezioni, i meneghini sarebbero vicini anche a Giroud, scelto come vice-Ibra e fresco vincitore della Champions' League con la maglia dei Blues. Il francese ha dato ampia disponibilità ed è pronto a sbarcare presto in Italia. Di fatto, l’operazione è stata condotta dal capo-scout dei rossoneri Moncada. Con ovviamente la supervisione di Massara, sempre in contatto con l’agente dell’attaccante classe '86.

Proprio Vincenzo Morabito (entourage Giroud) si è espresso così sull'affare a Calciomercato.it: "Dal punto di vista tecnico-tattico sarebbe una buona soluzione alla luce delle condizioni di Ibrahimovic. Chi direbbe di no al Milan? Maldini è un dirigente top, sta lavorando benissimo con Massara”. Confermate anche le cifre: l’offerta del Diavolo è per un contratto di un anno con opzione, sui 3,5 milioni di euro a stagione. Giroud, ricordiamolo, vuole tingersi di rossonero, per questo ha messo da parte le offerte arrivate dal Messico e dagli Stati Uniti. Sono giorni bollenti anche sul fronte panchine. Da Conte a Pochettino passando per Raul restano diversi gli allenatori trattati dal Real a colloquio, nelle ultime ore, pure con Galtier del Lille. Tra i candidati per la panchina delle Merengues c'è anche Ancelotti. Per lui, vincitore della decima Coppa dei Campioni, sarebbe un ritorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA