Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Calciomercato, Lukaku mercoledì a Milano, ecco Origi. Juve in chiusura per Di Maria, pressing per Zaniolo

Calciomercato, Lukaku mercoledì a Milano, ecco Origi. Juve in chiusura per Di Maria, pressing per Zaniolo
di Alberto Mauro
1 Minuto di Lettura
Lunedì 27 Giugno 2022, 20:53

Di Maria in dirittura d’arrivo, Origi è a Milano. Juve e Milan scattano per raggiungere l’Inter che aspetta lo sbarco di Lukaku mercoledì, dalle vacanze in Sardegna. In attesa delle firme (imminenti) di Maldini e Massara, i rossoneri pensano ad Asensio e Ziyech per alzare il livello davanti. Il primo obiettivo a centrocampo rimane Sanches, l’alternativa è Douglas Luiz dell’Aston Villa. La Juve raddoppia, e dopo aver chiuso Di Maria (ultimi dettagli burocratici in via di definizione) punta Zaniolo per il centrocampo: ma serve una contropartita (Arthur, McKennie o Kean) gradita a Mou per abbassare la valutazione di 60 milioni dei giallorossi. L’Inter aspetta la nuova offerta del Psg per Skriniar e non è intenzionata a cederlo per meno di 70 milioni, intanto tratta Bremer e Milenkovic per sostituirlo. La Fiorentina è sempre su Jovic, Grillitsch e Dodò, Meret ha rinnovato fino al 2027 con il Napoli mentre Ospina non ha trovato l’accordo e potrebbe firmare per l’Al-Nassr. Monza scatenato, oggi le visite di Cragno. «Pinamonti e Joao Pedro sono molto difficili visti i costi, ma noi vogliamo costruire un gruppo italiano» la conferma di Adriano Galliani, ai microfoni di Radio Anch'io Sport. Per Pinamonti c’è sempre l’Atalanta in pole, con l’offerta da 15 milioni + bonus, ufficiale Frabotta al Lecce in prestito con diritto di riscatto e controriscatto dalla Juve, la Samp ha messo Gabbia nel mirino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA