Fifa, dal 2021 Mondiale per club a 24 squadre, ma l'Uefa è contraria. Via libera al progetto 48 squadre già per Qatar 2022

Venerdì 15 Marzo 2019
1
Il presidente Fifa Gianni Infantino
MIAMI - Via libera al Mondiale per club a 24 squadre dal 2021 e avanti con il progetto di un Mondiale a 48 squadre già in occasione dell'edizione del 2022. È quanto deciso nel corso della riunione Consiglio della Fifa che si è tenuta oggi a Miami. Per quanto riguarda il Mondiale di Qatar 2022, l'organismo ha approvato una raccomandazione per l'allargamento del torneo da 32 a 48 Nazionali, ma per realizzare questo format sarà necessaria la disponibilità da parte di un paese confinante con il Qatar ad ospitare alcune partite.

«Abbiamo mostrato al Consiglio lo studio di fattibilità secondo cui è possibile espandere il Mondiale a patto che siano soddisfatte alcune condizioni», ha spiegato il presidente della Fifa, Gianni Infantino, al termine della riunione. Servirà quindi almeno un paese disposto a collaborare con il Qatar, ma una decisione definitiva sull'allargamento sarà presa solo in occasione del Congresso della Fifa in programma a Parigi il 5 giugno. Secondo alcuni rumors che
circolano ormai da diverse settimane il Kuwait e l'Oman sono tra i possibili Paesi che potrebbero fornire un assist al Qatar, e quindi alla Fifa. Per quanto riguarda il nuovo Mondiale per club, il Consiglio della Fifa ha dato il via libera al progetto di Infantino che prevede un nuovo format con 24 squadre al via. La prima edizione si disputerà tra il 17 giugno e il 4 luglio 2021 al posto della Confederations Cup che quindi scompare dal calendario.

«Questa è una pietra miliare per la Fifa e per i club di tutto il mondo», ha detto con soddisfazione Infantino, che però deve ancora fronteggiare l'opposizione della Uefa e dell'Eca, l'Associazione europea dei club guidata da Andrea Agnelli. Secondo alcune indiscrezioni il presidente della Uefa, Aleksander Ceferin, sarebbe l'unico ad aver votato contro l'allargamento mentre le altre cinque confederazioni calcistiche si sarebbero schierate al fianco di Infantino. Inoltre, stando a quanto riportato oggi dal 'Sueddeutsche Zeitung', l'Eca avrebbe inviato alla Uefa una lettera in cui ribadisce la contrarietà al progetto del nuovo Mondiale per club, minacciandone il boicottaggio da parte delle più importanti squadre europee. Ultimo aggiornamento: 21:45


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La generazione che snobba i motorini e pure i bolidi

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma