Calcio femminile, la Roma batte il Sassuolo: doppietta di Valeria Pirone

Calcio femminile, la Roma batte il Sassuolo: doppietta di Valeria Pirone
di Giuseppe Mustica
3 Minuti di Lettura
Domenica 31 Ottobre 2021, 15:06

Sotto gli occhi di José Mourinho la Roma femminile di Alessandro Spugna batte 2-0 il Sassuolo che, fino al momento, le aveva vinte tutte. Perfette le giallorosse, che ringraziano una straordinaria Valeria Pirone che con un gol per tempo - senza esultare per i classici gol dell'ex - stende la squadra di Piovani. Risultato meritato. Ampiamente. Perché Ceasar non ha mai dovuto fare una parata e perché la Roma è sembrata una squadra diversa da quella vista nelle ultime uscite. La sosta, questa volta, ha fatto bene. E il cammino verso la Champions League riprende.

L'ha decisa come detto la doppietta dell'attaccante arrivata appunto dalle neroverdi all'inizio di questa stagione. Momento straordinario per Pirone: quattro gol negli ultimi 10 giorni compresi i 2 con la nazionale di Milena Bertolini, i primi con la maglia azzurra della centavanti campana che è andata vicina alla tripletta in rovesciata: parata di Lemey e urlo strozzato in gola. Ma il risultato ormai era incanalato e poco importa. Certo, sarebbe stato un gol clamoroso che avrebbe fatto esplodere il Di Bartolomei ha oggi ha ospitato la partita. 

Campionesse, la docu-serie sul mondo del calcio femminile in onda dal 2 dicembre

Calcio femminile, la Roma batte il Sassuolo: doppietta di Valeria Pirone

Tre punti, quindi, che rilanciano in classifica la squadra di Spugna che adesso è solamente a cinque lunghezze dalla zona Champions League. E il calendario adesso, dopo Juve, Milan, Inter e Sassuolo potrebbe aiutare le giallorosse, che nelle prossime settimane avranno sicuramente degli impegni agevoli. Gare da non sbagliare. Ma se il viatico è questo, allora davvero potrebbe iniziare un altro campionato per la Roma. Lo spera anche il tecnico, che alla fine della partita non ha nascosto la propria soddisfazione per una prestazion da grande squadra, che non ha concesso nulla, e che ha colpito nei momenti determinanti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA