Inghilterra, Guardiola-Mou in finale di Coppa di Lega. Liga, doppio Messi e il Barcellona vince. Psg, Kean salva Pochettino al debutto

Mercoledì 6 Gennaio 2021 di Giuseppe Mustica
Inghilterra, Guardiola-Mou in finale di Coppa di Lega. Liga, doppio Messi e il Barcellona vince. Psg, Kean salva Pochettino al debutto

Il derby di Manchester, valido per la semifinale di Coppa di Lega, lo vince il City di Guardiola: sarà quindi il tecnico catalano a sfidare Mourinho in finale. All'Old Trafford finisce 0-2. A decidere, nel secondo tempo, ci pensano Stones e Fernandinho (che con il gol di stasera diventa il calciatore più anziano a segnare nella manifestazione superando Lampard). Ma già nella prima parte di gara gli ospiti hanno avuto diverse occasioni per passare, una su tutte quella capitata sui piedi di De Bruyne: il belga però è stato sfortunato e ha centrato il palo. Nel secondo tempo poi il City è riuscito a concretizzare la netta superiorità emersa questa sera, passando con il difensore al minuto 50 che ha sfruttato una disattenzione difensiva dello United sugli sviluppi di un calcio da fermo, e chiudendo la partita all'83' con il brasiliano, che col destro dal limite dell'area non ha lasciato scampo a Henderson. 

IL BARCELLONA VINCE, DOPPIETTA DI MESSI

E nel recupero della seconda giornata di Liga, il Barcellona di Koeman va a vincere (2-3) sul campo del Bilbao. Un'affermazione in rimonta per la squadra catalana, guidata stasera da un Leo Messi in versione superstar: doppietta e giocate d'alta scuola per la Pulce. Eppure a passare erano stati i padroni di casa grazie alla rete di Williams. Ma ci ha pensato Pedri - festeggiato come non si vedeva da tanto tempo da Messi - a ristabilire la parità. È stato lo stesso elemento della cantera blaugrana a servire all'argentino - di tacco - il pallone del sorpasso: facile per il numero 10 del Barcellona il tocco mancino sul primo palo. Nella ripresa il colpo del ko: stavolta è stato Griezmann a regalare alla Pulce la palla giusta per la seconda rete della sua serata. Nel finale inutile il gol di Muniain. Con questi tre punti gli uomini di Koeman si piazzano al terzo posto in classifica. La vetta rimane comunque lontana. A stasera sono sette le lunghezze di svantaggio dall'Atletico, ma la squadra di Simeone ha sempre due partite da recuperare. 

POCHETTINO INIZIA CON UN PARI

Non parte nel migliore dei modi l'avventura di Mauricio Pochettino sulla panchina del Psg: la formazione parigina non va oltre l'1-1 sul campo del Saint Etienne. E la vetta della classifica, occupata dal Lione, è ancora distante tre punti. La squadra dell'ex Tottenham, arrivato in Francia nel corso della scorsa settimana, va sotto al 19': è Hamouma a portare avanti i padroni di casa. Ci pensa però Moise Kean, 3' più tardi, a togliere le castagne dal fuoco a Pochettino. Che sicuramente sperava in un avvio diverso contro una formazione che lotta per non retrocedere. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA