Cagliari-Juventus 0-1: Bernardeschi tiene il passo del Napoli

Sabato 6 Gennaio 2018 di Edoardo Verri​
2

Soffre come non era più abituata da tempo, rischia anche di passare in svantaggio, ma alla fine la Juve trova la zampata da tre punti con Bernardeschi, torna a Torino con 3 punti pesantissimi e rimane in scia (-1) al Napoli capolista. Sorprende che il Cagliari abbia solo 20 punti in classifica - 5 in più di Crotone e Spal -, visto che nel primo tempo se la gioca alla pari con i Campioni d’Italia. Due legni per i bianconeri, due miracoli di Szczesny. I primi 45 minuti finiscono 0-0 ma quante occasioni! Parte forte la Juve con una punizione a giro di Dybala da 25 metri che si stampa all’incrocio dei palo. Poi ci prova Bernardeschi con un tiro a giro mancino entrando in area, palo pieno. Il Cagliari si difende con ordine e punge nelle ripartenze, al 26’ Pavoletti sovrasta Chiellini su corner di Cigarini, colpo di testa a botta sicura, miracolo di Szczesny. Altro miracolo del polacco su Farias, solo in area: destro potentissimo deviato sul palo, e Juve salva. A inizio ripresa si fanno male e vengono sostituiti Dybala e Khedira, sul campo è battaglia, ancora pericoloso Pavoletti di testa, fuori misura prima Pjanic (angola troppo) poi Chiellini (alto di testa). Serve il colpo di un campione, Higuain è in serata “no” e allora ci pensa Bernardeschi, a trasformare in oro un assist preziosissimo di Douglas Costa. Il brasiliano brucia Padoin e mette in mezzo, Bernardeschi anticipa la difesa del Cagliari per l’1-0. I Sardi protestano per un braccio largo in area sempre di Bernardeschi, episodio giudicato non da calcio di rigore per Calvarese, dopo il silent check VAR. La Juve non di ferma più, quarta vittoria consecutiva in campionato e 19 punti conquistati degli ultimi 21 a disposizione.

LEGGI LA CRONACA
 

Ultimo aggiornamento: 7 Gennaio, 09:55


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Romani pronti al rientro ma potrebbero ripensarci

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma