Lukaku dal dischetto piega il Cagliari 1-2, Inter a punteggio pieno

Domenica 1 Settembre 2019 di Francesco Caruso
Cagliari- Inter, è il Conte-bis versione serie A: l'Inter espugna per due a uno la Sardegna Arena e mantiene la scia della Juventus. Decisivo il rigore di Romelu Lukaku al 78' del secondo tempo, dopo che Joao Pedro aveva pareggiato la rete di Lautaro Martinez. Primo tempo lento, con l'Inter che punta sugli undici protagonisti del netto 4 a 0 sul Lecce della prima giornata e il Cagliari che sostituisce l'infortunato Leonardo Pavoletti con Alberto Cerri. Dopo due occasioni per parte la gara viene sbloccata dall'ennesimo episodio da var: Martinez o Cerri, fuorigioco o no? Al 28' Maresca, aiutato dalla tecnologia, torna sui passi e concede la rete ai nerazzurri. Il Cagliar dopo lo sbandamento di qualche minuto crea al 40' l'occasione più ghiotta per il pari con Alberto Cerri, poco freddo sotto porta.
La poca brillantezza offensiva dei rossoblù spinge l'allenatore dei sardi Rolando Maran a correre subito ai ripari con il neo acquisto Giovanni Simeone in campo dal primo minuto del secondo tempo e il "cholito" è subito protagonista. Al 51' la sponda di Simeone per Nandez ha permesso all'uruguaiano di mettere dentro per Joao Pedro la palla dell'1 a 1.  Al 59' lo slalom di Martinez parta i milanesi a un passo dal 2 a 1: la parabola perfetta di Sensi trova un ostacolo insormontabile nella traversa. Il secondo tempo, molto più incandescente del primo, regala tra il 60' e il 70' altri due episodi da Var: il mano di Skriniar in area di rigore è  considerato involontario. Diversa qualche minuto dopo la valutazione sull'aggancio in area di Pisacane ai danni di Sensi: Lukaku dal dischetto non sbaglia. I minuti di recupero sono specchio della partita, con le squadre che si spartiscono le chance per la giocata vincente: poco convinto Politano, impreciso Ceppitelli.
Dopo cinque minuti di recupero la squadra di Conte si regala il bis portando a casa tre punti sofferti ma che gli permettono di reggere il passo della Juventus. Al rientro dalla sosta la squadra di Conte troverà l'Udinese in casa: il trio Lukaku, Martinez, Sanche promette gol e spettacolo: la Juventus è avvertita. 


LEGGI LA CRONACA
  Ultimo aggiornamento: 23:22


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma