Il Lipsia pareggia in casa contro l’Hertha Berlino, niente aggancio al Dortmund

Mercoledì 27 Maggio 2020 di Giuseppe Mustica
Niente aggancio al Dortmund. Il Lipsia pareggia in casa contro l’Hertha Berlino e rimane al terzo posto in classifica. Punto fondamentale invece per gli uomini di Labbadia, che confermano di vivere un ottimo momento di forma. Il 2-2 finale lo ha fissato Piatek, entrato al 71’ dopo che Schick, con la complicità di Jarstein – per adesso gol assegnato all’ex Roma, ma probabilmente a referto sarà autorete – aveva ribaltato la situazione. Certo, nell’economia della gara pesa l’espulsione per doppia ammonizione di Halstenberg arrivata nel secondo tempo. Ma nonostante l’inferiorità numerica la squadra di Nagelsmann era riuscita a trovare il vantaggio grazie alla conclusione potente dell’attaccante in prestito dalla Roma che ha trovato una maglia da titolare al posto dell’infortunato Poulsen. Una sconfitta però sarebbe stata troppo pesante per gli ospiti che hanno rischiato il tutto per tutto nella parte finale di gara e sono stati premiati dalla sciagurata entrata di Lookman su Cunha che ha regalato la possibilità a Piatek del tiro dagli undici metri. Secondo gol in Bundesliga per l’ex Milan, entrambi su calci di rigore. Nel primo tempo è stato l’Hertha a trovare il vantaggio con la conclusione di Grujic sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Ma il Lipsia ha reagito subito trovando il pari grazie alla zuccata di Klostermann. Adesso in campo le altre che chiuderanno il turno. 
  Ultimo aggiornamento: 20:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani