Lazio, Inzaghi: «Per la Champions manca ancora un punto. Cataldi un esempio»

Mercoledì 22 Luglio 2020 di Valerio Cassetta

Vuole fare punti contro il Cagliari per raggiungere la matematica qualificazione alla prossima Champions League, Simone Inzaghi. Il tecnico della Lazio, alla vigilia della partita contro i sardi all’Olimpico, fa il punto della situazione in conferenza stampa nel centro sportivo di Formello. Tante le assenze per infortunio: Lulic, Leiva, Correa, Marusic e Radu.

Record. «Fa piacere raggiungere la 200esima panchina domani, dopo quattro anni è un traguardo importante che mi rende orgoglioso. Sappiamo però che ci manca la matematica per la Champions e dobbiamo conquistarla col Cagliari, contro il quale non sarà semplice. La partita d'andata? Fu una grande vittoria che arrivava prima della partenza per Ryad. A Cagliari ora c'è Zenga, lo stimo, è un ottimo allenatore, si è trovato di fronte diverse problematiche che sta risolvendo. Dovremo essere bravi».

Infermeria. «Qualche recupero contro il Cagliari? Manca ancora la rifinitura, vedremo se riusciremo a recuperare qualcuno, però al di là degli uomini conterà la prestazione. I miei ragazzi? Sappiamo tutti che momento stiamo vivendo, la situazione d'emergenza che abbiamo avuto. Cataldi è stato un esempio: si è infortunato a Bergamo, non avrebbe dovuto giocare nessuna di queste partite, ma si è reso sempre disponibile perché sapeva che ci mancavano giocatori importanti. Lui è stato fondamentale per noi».

Ultimo aggiornamento: 19:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA