Bosnia-Italia 0-3. Acerbi, Insigne e Belotti firmano la vittoria. Record di successi consecutivi: 10

Venerdì 15 Novembre 2019 di Ugo Trani

L'Italia è insaziabile e vince anche a Zenica contro la Bosnia (0-3). Il merito è di Mancini che in 2 anni ha risollevato gli azzurri dopo il flop nello spareggio mondiale contro la Svezia nel novembre del 2017. E che allo stadio Bilino Poje festeggia il nuovo primato di successi consecutivi (10), superando Pozzo che conquistò i titoli mondiali del '34 e del ' 38 e si aggiudicò l'oro all'Olimpiade del '36. Risultato, dunque, storico. L'en plein nelle qualificazioni, 27 punti in 9 partite, consente alla Nazionale di essere testa di serie al sorteggio del 30 novembre a Bucarest per la fase finale di Euro 2020.

CORO INTONATO
Mancini si gode, insomma, l'Italia: gol a raffica e dominio del match. L'unica novità è Tonali, sistemato accanto a Jorginho nel ruolo di aiuto regista per sostituire l'infortunato Veratti e permettere a Barella di avanzare dietro al tridente. Il paly diciannovenne, alla prima da titolare, studia in campo i compagni. Che sono organizzati e spigliati. Anche chi è arrivato in azzurro senza essere protagonista nel proprio club come Bernardeschi, Insigne e il panchinaro Florenzi. Il ct li rivaluta, coinvolgendoli. Bernardeschi è subito protagonista. Crea chance per i copagni e per se stesso sulla destra. A sinistra va invece a disegnare l'azione del vantaggio, appoggiando a Barella che fa esultare Acerbi: destro e 1° gol in nazionale per il difesore che è ormai diventato il partner di Bonucci. Emerson si è ripreso il posto a sinistra proprio come Florenzi a destra: i terzini vanno all'attacco, dove Belotti è in serata. Suo l'assist per il raddoppio di Insigne. Vittoria in cassaforte già prima dell'intervallo, anche perché Donnarumma è bravo su Cimirot e Kovacevic.

TRIS MERITATO
Dzeko non si arrende. I compagni, però, sono fiacchi, a cominciare da Pianic che alla mezz'ora esce per precauzione, fastidio muscolare, quando l'Italia ha segnato pure il 3° gol. Ancora Barella al centro del gioco, con la verticalizzazione per Belotti che calcia di potenza. Con 5 gol è il miglior marcatore di questa gestione tecnica. Mancini fa entrare El Shaarawy per Bernardeschi ed esordire il centrocampista Castrovilli e il portiere Gollini rispettivamente per Insigne e Donnarumma: sono 22 i giocatori che hanno debuttato con l'attuale ct. Che egauglia pure il record di vittorie nell'anno solare: 9. Magari da battere lujnedì a Palermo copntro l'Armenia.   .

LA DIRETTA
90'+2' Triplie fischio: l'Italia vince 3-0 in casa della Bosnia
90' Due minuti di recupero
88' Ultimo cambio per l'Italia: fuori Donnarumma, dentro Gollini
87' Cambio per l'Italia: esc Insigne, entra Castrovilli
81' Tentativo di Emerson da calcio piazzato: iil suo sinistro sorvola la traversa 
79' Ammonito Kovacevic per un intervento scomposto su Belotti
77' Ultimo cambio per la Bosnia: Pjanic esce per infortunio, dentro Jajalo
76' Dzeko aggancia un cross e tenta la girata dal limite, ma la palla termina alta
75' Cambio per l'Italia: El Shaarawy prende il posto di Bernardeschi
73' Tonali si incarica di un calcio di punizione dalla trequarti: la difesa respinge facilmente
70' Sinistro debole di Bernardeschi: Sehic para senza difficoltà
65' Ammonito Bonucci per un pestone su Hodzic a centrocampo
64' Italia vicina al quarto gol: Insigne testa i riflessi di Sehic dalla distanza
61' Doppio cambio per la Bosnia: Hodzic sostituisce Visca, Saric prende il posto di Besic
59' Donnarumma reattivo sul tiro di Kvrzic
57' Acerbi devia un destro insidioso di Visca da buona posizione
53' GOL! Belotti segna il 3-0 per l'Italia: l'attaccante su assist di Barella non sbaglia!
46' Donnarumma esce bene e anticipa Visca, lanciato in profondità
46' Inizio ripresa: non ci sono cambi nelle formazioni

Primo tempo
45'+1 Fine primo tempo: Italia avanti 2-0 in casa della Bosnia
45' Ci sarà 1 minuto di recupero
43' Il pressing della Bosnia mette in difficoltà Donnarumma nel gioco con i piedi
41' Belotti sfiora il 3-0: Sehic si oppone
39' Donnarumma salva l'Italia: il portiere anticipa Dzeko e poi chiude lo specchio a Cimirot
37' GOL! L'Italia raddoppia! Belotti serve in profondità Insigne che davanti al portiere non sbaglia: 0-2! 
31' Bosnia vicinissima al pareggio: Emerson salva su Besic sugli sviluppi di un angolo
27'  Angolo di Pjanic: la difesa dell'Italia respinge
25' Ammonito Bernardeschi che interrompe una ripartenza di Krunic
23' Dzeko spreca da ottima posizione e calcia alle stelle
21' GOL! Acerbi porta in vantaggio l'Italia! Assist al bacio di Barella per il difensore che dall'altezza del dischetto batte di destro Sehic
18' Sehic si supera su un colpo di testa di Bernardeschi: lo juventino brucia sul tempo Kolasinac sul cross di Acerbi
15' Kvrzic salva su Insigne: il giocatore della Bosnia si immola sul destro a botta sicura del napoletano
13' Sinistro di Dzeko dalla distanza, che non spaventa Donnarumma
12' Belotti in area controlla con il braccio: punizione per la Bosnia
9' Bicakcic colpisce di testa su corner di Pjanic, Donnarumma salva sopra la traversa e devia in angolo
3' Calcio d'angolo per l'Italia: il cross di Bernardeschi viene respinto da un difensore
1’ Fischio di inizio

LE FORMAZIONI:
BOSNIA
(4-1-3-2): Sehic; Kvrzic, Kovacevic, Bicakcic, Kolasinac; Besic; Cimirot, Pjanic, Krunic; Visca, Dzeko. 
Ct: Prosinecki.
In panchina: Buric, Piric, Civic, Memisevic, Mihojevic, Duljevic, Saric, Hajradinović, Jajalo, Hajrovic, Hodzic, Hotic.

ITALIA (4-3-3): Donarumma; Florenzi, Bonucci, Acerbi, Emerson; Barella, Jorginho, Tonali; Bernardeschi, Belotti, Insigne. 
Ct: Mancini.
In panchina: Sirigu, Gollini, Biraghi, Di Lorenzo, Izzo, Romagnoli, Castrovilli, Mandragora, Zaniolo, Chiesa, El Shaarawy, Immobile.

ARBITRO: Schärer (Svizzera).

Ultimo aggiornamento: 16 Novembre, 13:43


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma