Bonucci, social divisi: «Solo 10 mila euro di multa?», «È stato provocato»

Le immagini dello scontro tra il difensore bianconero e il membro dello staff interista hanno fatto il giro del web scatenando i commenti

Leonardo Bonucci (34) difensore della Juventus e della Nazionale
3 Minuti di Lettura
Giovedì 13 Gennaio 2022, 16:29

Oramai da anni i post-partita non si fanno più soltanto nelle redazioni ma anche, o meglio soprattutto, sui social. E se per caso il match è stato contraddistinto da qualche episodio particolare allora il dibattito web si infiamma come non mai: Inter-Juventus di Supercoppa Italiana ne è un esempio. Dal triplice fischio finale, infatti, quasi tutti gli hashtag in trending topic su Twitter e uno in particolare era più attivo che mai: #LeonardoBonucci. Attorno al difensore bianconero si è scatenato un vero e proprio vespaio di commenti, tutti scaturiti in seguito alle immagini catturate dalla regia televisiva che lo mostravano strattonare violentemente un membro dello staff interista, il segretario Cristiano Mozzillo. Un gesto che non fa onore a una figura di riferimento per Juventus e Nazionale come lo è Bonucci, frutto sicuramente del nervosismo e della foga agonistica per una sconfitta bruciante nel momento in cui tutti erano certi si sarebbe andati ai calci di rigore e con lo stesso giocatore pronto ad entrare in campo per batterne uno.

Bonucci multato: 10 mila euro dopo la lite in Supercoppa

Se i social si sono immediatamente divisi tra chi, soprattutto tifosi della Juve, difendeva il numero 19 bianconero e chi, soprattutto tifosi interisti e non, condannava il gesto, la multa di 10mila euro appena commutata a Bonucci (5mila euro invece per l'Inter) non sembra aver smorzato i toni sul web, infiammando invece ancora di più il dibattito. C'è chi la ritiene una "sanzione inadeguata", chi grida alla "vergogna" e chi avrebbe ritenuto più giusto fosse applicata una squalifica anziché l'ammenda. Dall'altra parte della barricata c'è però chi difende il difensore: "Gente che veramente crede che Bonucci abbia avuto quella reazione senza essere provocato" si chiede un utente su Twitter, non l'unico a scagionare il giocatore della Juve poiché istigato in un momento di grande concitazione. I tifosi meno ortodossi provano a spiegare come certe cose in un campo da calcio possano accadere, specialmente in certe situazioni, mentre altri ribattono sostenendo che la reazione sia comunque "inqualificabile".

Seppur indirettamente, in mattinata (prima che il Giudice Sportivo si esprimesse) Leonardo Bonucci ha provato a gettare acqua sul fuoco pubblicando sul proprio profilo Instagram un post di congratulazioni all'Inter vincitrice del trofeo: «Abbiamo lottato ma non è bastato. Complimenti all’Inter. Sabato c’è un’altra partita e servirà vincere per continuare ad inseguire l’obiettivo. FORZA JUVE». Ovvio come anche sotto a questo messaggio sia arrivata una pioggia di commenti, con tanti che hanno proseguito nello sfottò che va avanti da ieri sera sul suo NON ingresso in campo. Ma questa è Inter-Juve, una partita che non sarà mai come le altre - pronta, ogni volta che si rinnova il duello, a lasciare strascichi dietro di sé. Ma d'altronde, senza polemiche, che derby d'Italia sarebbe?

© RIPRODUZIONE RISERVATA