Bonansea e Sabatino non bastano
all'Italia: la Germania vince 5-2

Sabato 10 Novembre 2018 di Enrico Zarelli
C’è ancora da fare. La storica qualificazione al Mondiale del 2019, la prima dopo praticamente un ventennio di assenza, non deve bastare alla Nazionale femminile. Lo ha certificato la sconfitta per 5-2 in amichevole contro la Germania, uno dei paesi europei dove il calcio in rosa si è maggiormente affermato. Non a caso è la seconda potenza mondiale, secondo il ranking FIFA, solo dopo gli Stati Uniti. Le ragazze allenate da Milena Bertolini hanno provato a sfiorare l’impresa, pareggiando per 2-2 nel primo tempo grazie alle reti della juventina Barbara Bonansea e della milanista Daniela Sabatino. L’Italia cede poi nella ripresa, cadendo sotto i colpi delle tedesche Gwinn, Petermann e Maier. Lutto al braccio per le azzurre, in memoria di Verena Erlacher, la giovane calciatrice (appena 19 anni) scomparsa per cause ancora da chiarire. “Alle ragazze ho fatto i complimenti – ha commentato il ct Milena Bertolini – perché non capita tutti i giorni di rimontare due gol alla Germania ed è una bella dimostrazione di carattere. Ho visto cose buone e altre meno buone, dobbiamo crescere nella gestione del pallone e questo passa attraverso competenze tecniche e coraggio”. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il manuale dei viaggiatori per evitare i borseggiatori di Roma

di Mauro Evengelisti