Bologna, Mihajlovic ritrova la Lazio: «Meritavamo di più, la strada è quella giusta»

Venerdì 23 Ottobre 2020

Il Bologna di Sinisa Mihajlovic attraversa un momento delicato: reduce da due sconfitte consecutive con Benevento e Sassuolo è chiamato a fare visita alla Lazio, squadra del quale è 'ex' amatissimo. E il tecnico rossoblù invita i suoi giocatori a credere nel lavoro che il gruppo sta portando avanti: «Se uno pensa che io possa cambiare tutto perché abbiamo perso due partite significa che non mi conosce bene. Meritavamo 4-6 punti in più, sarei preoccupato se avessimo fatto due brutte partite, invece le prestazioni ci sono sempre state. Non dobbiamo perdere fiducia, dobbiamo stare calmi, sereni e lavorare: la strada è quella giusta». Avanti con il 4-2-3-1, con il diciottenne Hickey e con il ritrovato De Silvestri: «Penso ci sia, ha avuto una piccola distorsione al ginocchio sinistro, ma lui è destro». L'obiettivo è ritrovare Barrow e Orsolini: «Palacio fa sempre la sua partita, Soriano sempre bene i ragazzi vanno un pò ad alti e bassi. Ma è giusto aspettarli». Con la speranza di fare uno scherzo all'amico Simone Inzaghi, ex compagno di squadra ai tempi della Lazio: «Gli piaceva scommettere: calcio e pallacanestro, perdeva sempre. Era uno che non mollava: più perdeva più voleva giocare e io mi facevo il pieno di benzina ogni settimana». Sinisa proverà a rifarsi domani. Dopo 3 sconfitte nelle prime quattro giornate, il suo Bologna ha bisogno di punti e cerca il colpaccio all'Olimpico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA