Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Bologna-Benevento 1-1: il tacco di Viola per rispondere al vantaggio di Sansone

Bologna-Benevento 1-1: il tacco di Viola per rispondere al vantaggio di Sansone
di Emilio Buttaro
3 Minuti di Lettura
Venerdì 12 Febbraio 2021, 23:02 - Ultimo aggiornamento: 23:06

La terza di ritorno si apre con un pari tutto sommato giusto tra Bologna e Benevento. Le due squadre rimangono appaiate a quota a 24, a debita distanza dalla zona rossa della classifica. Un gol per tempo con Sansone ad aprire immediatamente le danze e Viola che risponde al quarto d’ora della ripresa con un pregevole colpo di tacco.

Per una notte Sinisa e Superpippo sono due amici contro, avversari tante volte sul campo e con un destino che ha visto più volte incrociarsi le loro strade. Proprio da Inzaghi il tecnico serbo ha ereditato la panchina del Bologna e in precedenza quella del Milan.

La tifoseria felsinea non fa mancare il suo apporto e prima della partita è presente con una fiaccolata fuori dal Dall’Ara sognando di ricordare nel modo migliore Giacomo Bulgarelli a dodici anni dalla scomparsa dello storico capitano.

Mihajlovic conferma Skov Olsen sulla corsia destra e Barrow in veste di centravanti. Assenze pesanti per Inzaghi che in avanti propone Lapadula supportato da Caprari e Iago Falque.

Rossoblu in vantaggio dopo soli 55 secondi grazie a Sansone anche se il merito è tutto di Barrow. Il gambiano in piena area campana semina il panico e involontariamente trova l’assist per il numero 10 rossoblu. L’ex Parma e Sassuolo può gioire per il primo gol stagionale dopo più di un anno di digiuno. La squadra di Inzaghi sa reagire e nello spazio di un minuto va vicina al pari in due circostanze, prima con Viola che impegna severamente Skorupski e poi con un palo pieno dal limite di Caprari. Il Bologna prova comunque a fare la partita fino al termine della prima frazione.

Nella ripresa la musica cambia con gli ospiti sempre più pericolosi fino al gol del pari dopo un’ora esatta di gioco con capitan Viola che approfitta di un’uscita errata di Skorupski girando dentro di tacco. I due tecnici vogliono fare il salto di qualità e provano a ridisegnare gli assetti delle squadre su un campo sempre più imbiancato. Sinisa e Pippo provano a vincere la partita in un finale condizionato dalla neve continuando a giocare a viso aperto fino al triplice fischio.

Le due squadre continuano a viaggiare a braccetto anche se alla fine è un punto più pesante per il Benevento. La formazione di Inzaghi pur avendo collezionato soltanto tre punti nelle ultime sei partite rimane comunque una bella realtà del campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA