Bernardeschi rallenta l'affare Milik-Juve. Tonali-Inter, arriva la conferma di Marotta

Bernardeschi rallenta l'affare Milik-Juve. Tonali-Inter, arriva la conferma di Marotta
di Eleonora Trotta
2 Minuti di Lettura
Martedì 28 Luglio 2020, 22:34

Arek Milik vuole la Juventus e per realizzare il suo obiettivo non ha rinnovato il contratto con il Napoli, in scadenza nel 2021. A Torino è sponsorizzato dal suo vecchio allenatore, Maurizio Sarri, ed è la prima scelta di un attacco che dovrebbe perdere in questa sessione Higuain. Ma l'operazione con il Napoli ancora non decolla. Per una serie di motivi. In ordine sparso: la riluttanza di Bernardeschi (inserito nell'affare) ad accettare la corte degli azzurri; l'ostacolo dei diritti d'immagine, ceduti dal bianconero a una famosa agenzia; la valutazione di 40 milioni del polacco. La Juventus sta pensando così di offrire il cartellino di Luca Pellegrini, ex Roma, ma le parti non hanno ancora approfondito la situazione del giovane terzino in prestito quest'anno al Cagliari. La sensazione è che i dialoghi possano riprendere solo nelle prossime settimane, con Roma e Atletico Madrid spettatrici interessate della vicenda.
TONALI-INTER
Di certo De Laurentiis non perde tempo e conta di annunciare presto Osimhen. L'operazione con il Lille resta conclusa, i francesi incasseranno 50 milioni di euro più bonus per la cessione del nigeriano. L'annuncio è slittato solo per motivi burocratici legati all'apertura ufficiale del calciomercato.
Intanto l'Inter è ad un passo da Tonali. Come raccontato, il club nerazzurro ha raggiunto una bozza di accordo con il Brescia sulla base di 35 milioni di euro «Io e Cellino abbiamo un buon rapporto- le parole dell'ad Marotta a SkySport-, ma non ci siamo mai fermati a parlare di questo ragazzo. Ci sta quindi che i grandi club come noi possano interessarsi a lui».

© RIPRODUZIONE RISERVATA