Bayern Monaco, City e Liverpool a punteggio pieno. Real, la rimonta è doppia

Martedì 27 Ottobre 2020 di Giuseppe Mustica
Benzema

Solita vittoria del Bayern Monaco. Pareggio in extremis per il Real Madrid. Tre punti, con fatica, anche per il Liverpool. Seconda giornata per quattro gironi andata in archivio. Ecco cos’è successo in giro per l’Europa.

GRUPPO A

Vince il Bayern Monaco mettendo, già dopo due giornate, il punto esclamativo sulla qualificazione. Ma non è stato semplice per gli uomini di Flick andare a vincere a Mosca sul campo della Lokomotiv. Finisce 1-2 grazie alle reti di Goretzka (13’) e Kimmich (79’), intervallati dal gol del momentaneo pari messo a segno da Miranchuk, gemello del calciatore dell’Atalanta. E arriva anche la prima vittoria per l’Atletico Madrid del Cholo Simeone. 3-2 sul Salisburgo grazie alla rete di Joao Felix a 5’ dal termine. Sono stati i madrileni a passare con il sinistro di Llorente (29’). Poi reazione della formazione austriaca che pareggia con Szoboszlai (40’) e addirittura passa con Berisha (47’). Dura poco però il vantaggio perché ci pensa il portoghese a pareggiare al 52’ prima di andare a chiudere la partita quando il risultato sembrava ormai scritto.

GRUPPO B

Nel raggruppamento dell’Inter pareggia in pieno recupero il Real Madrid di Zidane, raddrizzando una situazione che si stava maledettamente complicando. 2-2 il finale sul campo del Borussia Monchencladbach, andato addirittura sul doppio vantaggio grazie alla doppietta di Marcos Thuram (33’, 58’) che ha banchettato tra le maglie larghe della difesa madrilena. Poi nel finale la reazione d’orgoglio: accorcia Karim Benzema all’87’, pareggia al 93’ Casemiro. E per Zizou, che già era pronto a ricevere altre critiche – che ci saranno ugualmente – un punto pesante per come si era messa la partita. Un risultato che sorride anche alla squadra di Conte.

GRUPPO C

Il Manchester City di Pep Guardiola ha vita facile sul campo del Marsiglia. I Citizens vincono 3-0 grazie a Ferran Torres (18’) servito da De Bruyne che chiude il primo tempo. Raddoppia Gundogan (76’) su assist di Sterling e fissa il risultato lo stesso attaccante inglese servito, ancora una volta, dal talento belga. Prima vittoria anche per il Porto di Sergio Conceicao. 2-0 sull’Olympiacos. Il vantaggio lo firma all’11’ Vieira, che sfrutta un clamoroso errore di Bouchalakis che gli spiana la strada per la prima rete in Champions Leagu. Il gol della sicurezza arriva all’85’ con Sergio Oliveira. 

GRUPPO D

Vittoria e punteggio pieno per il Liverpool nel girone dell’Atalanta. 2-0 sul Midtjylland per gli uomini di Klopp. Ma quanta fatica per i Reds che solamente al 93’, col rigore di Salah, mettono a sicuro il risultato. Discutibili le scelte del tecnico tedesco che, credendo in un impegno sicuramente più agevole, ha inizialmente lasciato in panchina il tridente offensivo titolare, schierando Shaqiri, Minamino, Origi e Diogo Jota. La strigliata negli spogliatoio ha sicuramente aiutato gli inglesi ad entrare in campo, nel secondo tempo, con un atteggiamento diverso, dopo una prima parte di gara abulica. Infatti è arrivato il vantaggio di Jota grazie all’assist di Alexander-Arnold. E poi, nel finale, il sigillo dell’egiziano. Adesso doppia sfida all’Atalanta.

 

 

Ultimo aggiornamento: 28 Ottobre, 08:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA