Il Barcellona ipoteca la finale: super Messi e Suarez stendono il Liverpool 3-0

Mercoledì 1 Maggio 2019 di Valerio Cassetta
2
Il lampo del “Pistolero”, la doppietta della “Pulga”. Il Barcellona ipoteca la finale di Champions League, battendo in semifinale 3-0 il Liverpool al Camp Nou. Un risultato netto, forse eccessivamente severo per il gioco offerto dalla squadra inglese, ma nel finale gli spagnoli avrebbero puntuto aumentare il passivo. Il ritmo è alto fin dai primi minuti con il ripetuti capovolgimenti di fronte. Da una parte il “tiki taka” e la classe di Messi. Dall’altra le ripartente con accelerazioni di Salah. Una sfida nella sfida, vinta sotto tutti i punti di vista dai blaugrana, che passano in vantaggio al 26’. L’azione che porta in gol Suarez è d’applausi. L'ultimo dei quattro passaggi è un filtrante di Jordi Alba per l’ex Liverpool che in scivolata devia in rete con una zampata. La rete non demoralizza gli ospiti che si organizzano e cercano il pareggio senza successo. Nella ripresa però sale in cattedra Lionel Messi. Al 75’ l’argentino mette dentro di petto un pallone rimbalzato sulla traversa dopo una conclusione di Suarez. Sette minuti firma il tris con un capolavoro su punizione. La posizione centrale e la distanza considerevole non scoraggiano il numero 10, che di sinistro disegna una parabola a giro perfetta su cui Alisson non può nulla. E’ il gol numero 600 della “Pulce”, acclamato da tutto lo stadio. Il Liverpool con la forza dell’orgoglio prova a riaprire la gara, ma Salah con ter Stegen battuto colpisce il palo. Un’immagine emblematica della serata no dei Reds. Mastica amaro Klopp, che la prossima settimana nella sfida di ritorno dovrà chiedere un’impresa ai suoi ragazzi per ribaltare il passivo.

LEGGI LA CRONACA
  Ultimo aggiornamento: 2 Maggio, 13:05


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Romani pronti al rientro ma potrebbero ripensarci

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma