Barbara incontra Seedorf, Essien a Milano con
contratto sino al 2015

Barbara incontra Seedorf, Essien a Milano con contratto sino al 2015
di Salvatore Riggio
2 Minuti di Lettura
Venerdì 24 Gennaio 2014, 15:52 - Ultimo aggiornamento: 20:58

È sbarcato a Malpensa, con qualche minuto di anticipo, Michael Essien, il primo acquisto dell’era Seedorf. «Farò del mio meglio per la squadra. Ho parlato con Clarence due giorni fa, non vedo l'ora di essere a disposizione. Ci tengo a ringraziare José Mourinho, che mi ha concesso di indossare la maglia rossonera», ha dichiarato il quarto ghanese della storia del Milan, dopo Adiyiah, Boateng e Muntari. Quest’ultimo decisivo nel convincere il suo compagno di Nazionale a lasciare il Chelsea e scegliere i rossoneri. Dopo il via libera di José Mourinho, il club di via Aldo Rossi aveva ufficializzato l’arrivo di Essien a parametro zero con un comunicato pubblicato nel pomeriggio.

Per il centrocampista quella di domani sarà una giornata intensa con le visite mediche e la firma del contratto, che lo legherà al Milan fino al 2015. Essien potrà giocare in Champions League contro l’Atletico Madrid, in un reparto privo di Montolivo e Muntari, squalificati nella massima competizione continentale.

Nella mattinata Barbara Berlusconi ha avuto un lungo colloquio con Clarence Seedorf, durato quasi due ore, dove al di là del mercato sono stati affrontati temi riguardanti gli aspetti della comunicazione e del marketing.

Sempre per il mercato in entrata si attende la risposta del Parma per Paletta: il Milan ha offerto agli emiliani la metà di Saponara per la comproprietà del difensore, che per l'amichevole del 5 marzo contro la Spagna potrebbe essere convocato in Nazionale dal ct Cesare Prandelli. Nelle ultime ore è spuntata l'idea Biabiany, utile nel 4-2-3-1 di Seedorf. Il Milan vuole cedere Constant, Mexes e Zaccardo ma intanto ha mandato in prestito Nocerino al West Ham. Il giocatore è appena sbarcato a Londra.

Erick Thohir è atteso a Milano tra domani e domenica per dare un segnale ai tifosi e pensare agli ultimi giorni di mercato. Guarin è conteso tra Galatasaray e Tottenham, mentre il Borussia Dortmund non molla Ranocchia. Se partono loro due, potrebbe arrivare Osvaldo dal Southampton, salvo una ripresa della trattativa con la Juventus per il prestito di Vucinic, corteggiato da Arsenal e Monaco. E attenzione all'idea Hernandez del Palermo. Il Psg scarica Menez: Fiorentina e Juventus alla finestra. Il Napoli potrebbe tornare a trattare Gonalons con il Lione: Capoue del Tottenham costa troppo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA