Gasperini non sottovaluta il Milan: «Ha dimostrato di essere una squadra anche senza Ibrahimovic»

Venerdì 22 Gennaio 2021 di Salvatore Riggio
Gasperini non sottovaluta il Milan: «Ha dimostrato di essere una squadra anche senza Ibrahimovic»

Il pareggio con il Genoa deve assolutamente essere archiviato se l’Atalanta non vuole fare brutte figure domani pomeriggio a San Siro contro il Milan, capolista del campionato. «I rossoneri hanno dimostrato di essere una squadra», ha avvertito Gian Piero Gasperini.

Partita. «Ci si aspetta una partita tanto attesa, tra due squadre che vogliono imporsi sul campo. Io non rinnego niente nemmeno delle ultime due partite, l’altro giorno abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Noi arriviamo a questa partita con un buon morale».

Ibrahimovic. «Ha le sue caratteristiche, è unico e singolare. Il Milan ha dimostrato di essere una squadra, ha scombussolato le opinioni di tanti commentatori. Il Milan è stata capace di sopperire alla mancanza di Ibra, è un grandissimo merito».

Atteggiamento. «In questo tipo di partite ti aspetti qualità di gioco, a volte non è così. È un momento particolare, speriamo che possa essere una partita in grado di soddisfare tutti, non è facile giocare al meglio. I presupposti ci sono per entrambe».

Ultime due gare. «Se avessimo vinto, avremmo punti in più. Io sono critico nelle partite in cui abbiamo fatto meno, come ad esempio con la Sampdoria nel secondo tempo. L’Atalanta ha fatto due ultime gare, abbiamo avuto 7-8 palle gol. L’altro giorno, prendere gol dopo 20 secondi, in un contesto di una gara giocata bene poteva essere pericoloso, pareggiarla è stato un merito. Siamo lì insieme a Napoli, Roma, Lazio, non la vedo così deludente».

Pasalic. «Non ho tante cose che cambiano, ci vuole un po’ di tempo. Speriamo di riaverlo il prima possibile, per il resto stiamo bene».


© RIPRODUZIONE RISERVATA