Dramma a Verona: il giovane Gresele folgorato dai fili del treno, è in condizioni gravi

Lunedì 8 Febbraio 2021
Dramma a Verona: il giovane Gresele folgorato dai fili del treno, è in condizioni gravissime Foto: Twitter Hellas Verona

Il giovane della Primavera dell'Hellas Verona, Andrea Gresele, è in condizioni gravissime e in terapia intensiva dopo esser rimasto folgorato dai fili dell'alta tensione di un treno. Il calciatore 18enne - secondo L'Arena - è caduto da un'altezza di quattro metri, riportando anche la frattura di una vertebra, un ematoma cranico e l'ustione di una mano. 

Napoli, calciatore di quindici anni cade e batte la testa: è in rianimazione

Incidente Gresele: la ricostruzione e cosa è successo

Il fatto sarebbe accaduto domenica intorno alle 3 del mattino in via Galileo Galilei (Porto San Pancrazio) a Verona, dove Gresele e alcuni amici avevano affittato una casa per il fine settimana. Il giovane calciatore sembra abbia preso una sedia per scavalcare la recinzione della ferrovia, da lì sarebbe salito sul tetto di un vagone dove ha poi preso la scossa che lo ha fatto cadere a terra. Sul posto, oltre all'ambulanza, sono intervenuti anche i carabinieri e i vigili del fuoco. Operato d'urgenza, ora si trova nel reparto di rianimazione dell'ospedale Borgo Trento in prognosi riservata. Nelle prossime ore verranno ascoltati tutti i presenti per risalire alla dinamica che ha portato al grave incidente. 

L'ipotesi più plausibile è che si sia trattato di un "gioco" pericoloso, che potrebbe aver coinvolto anche altri amici che erano lì sabato sera. 

«Siamo vicini a te, ai tuoi cari e a chi, come noi, ti vuole bene. Forza Andrea!», ha scritto il profilo ufficiale dell'Hellas Verona sui social. 

Gresele è un terzino destro della Primavera del Verona e in stagione è già stato convocato in prima squadra: era novembre 2020 e Juric gli fece vivere l'atmosfera dei "grandi" per la partita di Coppa Italia contro il Cagliari.

Ultimo aggiornamento: 17:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA