Ancelotti, l'ira per gli spogliatoi del San Paolo: «Non ancora sono pronti, è una vergogna»

Mercoledì 11 Settembre 2019
Ancelotti parla da manager. Non solo campo e sogni scudetto, Carlo è anche politico. Parla del San Paolo, in pessime condizioni, e se la prende con tutti. «Ho visto le condizioni degli spogliatoi del San Paolo. Non ci sono parole». Lo afferma, in una nota, l'allenatore del Napoli Carlo Ancelotti che ha visitato gli spogliatoi dello stadio ristrutturati dopo le Universiadi. «Io ho accettato - scrive il tecnico azzurro - la richiesta della società di giocare fuori casa le prime due partite per consentire che i lavori si ultimassero, come era stato promesso. In due mesi si può costruire una casa, non sono stati in grado di rifare gli spogliatoi! Dove dovremmo cambiarci per giocare contro Sampdoria e Liverpool? Sono indignato per la scorrettezza e l'inadeguatezza di chi doveva eseguire questi lavori. Come hanno potuto Regione, Comune e Commissari disattendere gli impegni presi ? Vedo un disprezzo e un non attaccamento alla squadra della città. Sono costernato»


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma