Ancelotti ringrazia Olsen: pareggia l'Everton. Il Siviglia vince grazie alla rete del Papu Gomez

Ancelotti ringrazia Olsen: pareggia l'Everton. Il Siviglia vince grazie alla rete del Papu Gomez
di Giuseppe Mustica
3 Minuti di Lettura
Lunedì 12 Aprile 2021, 23:09

Ancelotti deve ringraziare Olsen: il portiere svedese di proprietà della Roma, nel secondo tempo, compie un vero e proprio miracolo sul colpo di testa di Maupay. La partita praticamente finisce lì, con lo 0-0 finale che rispecchia in pieno quello che s'è visto durante 90 minuti poveri di emozioni. Sul campo del Brighton, l'Everton del tecnico italiano non va oltre il pari. Rimanendo a sette lunghezze dalla zona Champions League ma con una partita in meno. Falciadiata dalle assenze, la truppa di Ancelotti limita i danni, portando a casa un pareggio comunque prezioso. Una sola occasione per i blu di Liverpool, quella capitata sui piedi di Iwobi allo scadere: sinistro alto. Nell’altra partita della serata, il West Bromwich, in piena lotta per la salvezza, supera senza nessun problema il Southampton, che ha la mente libera da ogni problema di classifica. Finisce 3-0 per gli uomini di Allardyce: segnano Pereira e Phillips nel primo tempo e Robinson nella ripresa. Al 94’ Ward-Prowse sbaglia il rigore che avrebbe potuto rendere meno amaro il finale per gli ospiti. 

BUNDESLIGA

Zero emozioni, tanti gli sbadigli. Eppure quella tra Hoffenheim e Leverkusen era una partita che prometteva. Ma ha tradito tutte le aspettative. Zero a zero il finale. Un pareggio che non serve a nessuna delle due. Perché i padroni di casa restano nelle zone calde della classifica (anche se hanno al momento 5 punti di vantaggio sulla terzultima), mentre le Aspirine non riescono nell’aggancio al Borussia Dortmund, rimanendo così al sesto posto in classifica: distanti, nove lunghezze, dalla zona Champions League

LIGA

Incredibile lo spettacolo offerto da Celta Vigo e Siviglia (3-4). E la rete decisiva per la squadra di Lopetegui che vola a sei punti dall’Atletico Madrid capolista (61 e 67) - nel mezzo ci sono anche Real Madrid (66) e Barcellona (65) - la piazza il Papu Gomez al minuto 75. Entrato in campo pochi minuti prima, l’ex Atalanta vince un rimpallo e col mancino non perdona, trovando la seconda marcatura da quando è approdato in Liga. A Vigo è stato spettacolo. Vero. Con il vantaggio del Siviglia al 7’ con Kounde, prima della doppietta di Aspas (12 gol in stagione per il centravanti spagnolo) del momentaneo pari di Fernando su assist di Suso e della rete di Mendez, proprio allo scadere della prima parte di gara. Nella ripresa gli ospiti trovano il pari con l’ex Barcellona Ivan Rakitic, prima della rete del Papu che fissa il finale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA