Malmoe-Juventus 0-3, Allegri: «Dovevamo segnare il 2 a 0 prima. Rabiot? Ha potenzialità che neanche lui conosce»

Malmoe-Juventus 0-3, Allegri: «Dovevamo segnare il 2 a 0 prima. Rabiot? Ha potenzialità che neanche lui conosce»
2 Minuti di Lettura
Martedì 14 Settembre 2021, 23:30 - Ultimo aggiornamento: 16 Settembre, 12:00

Arriva la prima vittoria stagione per la Juventus di Massimiliano Allegri, che nella sera di Malmoe esordisce in Champions League come meglio non si poteva dopo l'un punto in tre partite conquistato in Serie A. A fine partita ha il mister toscano, finalmente rassenerato da un risultato positivo con cui spera di poter inugurare un trend migliore soprattutto in vista del big match contro il Milan di domenica. 

 

Le parole di Massimiliano Allegri

«Ancora una vittoria europea? In Champions non è mai semplice, e venivamo da un momento non facile. I ragazzi sono stati bravi, anche se bigonava segnare il 2 a 0 prima. Poi devi esser bravo a gestire meglio la palla, in quel senso dobbiamo migliorare - dice il livornese, al corso 2.0 sulla panchina bianconera, iniziato non secondo aspettative -. Arrivavamo un po' in ritardo sulla pressione in avanti, ma i ragazzi non hanno mai giocato insieme e si devono conoscere. Rabiot? Ha delle potenzialità che neanche lui conosce, ha giocato bene e sono molto contento. Bilancio dopo questa partita? Szczesny ha fatto una grande partita, ma ci sta, è bravissimo ma ha passato un brutto momento. Anche Dybala ha giocato bene, bisogna continuare cosi». Poi chiosa sul capitolo campionato: «Champions e campionato non sono due cose diverse. Giocheremo contro uan squadra forte che è insieme da due anni e si conosce. Non aver preso gol oggi è stato importante perché lo avevamo sempre dal marzo scorso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA