Allegri: «contro il Verona abbiamo un solo risultato». Poi difende Chiellini: «J. Jesus poteva tacere»

Allegri: «contro il Verona abbiamo un solo risultato». Poi difende Chiellini: «J. Jesus poteva tacere»
di Luca Pasquaretta
1 Minuto di Lettura
Sabato 17 Gennaio 2015, 12:18 - Ultimo aggiornamento: 12:33

Massimiliano Allegri non si fida del Verona. «La partita di domani sarà diversa rispetto alla Coppa Italia, loro dopo una sconfitta del genere faranno una gara più accorta sotto il piano dell'attenzione, saremmo fuori di testa a pensare che possa essere facile, soprattutto in questo momento del campionato che può essere decisivo. Nella seconda parte della stagione bisognerà fare meno errori possibili». Sulla lotta scudetto: «In questo momento la classifica dice che abbiamo 3 punti di vantaggio sulla Roma, vogliamo chiudere in testa, la Roma stasera ha tutte le possibilità di vincere a Palermo, quindi domani abbiamo un solo risultato. Noi dobbiamo vincere sperando che la Roma perda punti, non sarà semplice, intanto manteniamo il vantaggio e poi vedremo. Il discorso scudetto si risolverà alla fine». Gli infortunati: «Vidal uscirà oggi dall'ospedale, potrebbe anche allenarsi, difficile vederlo in campo. Ogbonna ha un problema alla caviglia, sono contento del recupero di Caceres». Una battuta sul mercato: «Non parlerò fino a quando non arriveranno i giocatori. La partita di giovedì mio ha dato conferme importanti, mi consentirà di cambiare la squadra in corso, vagliando altre soluzioni tattiche, perchè chi ha giocato di meno ha dimostrato di allenarsi bene e di poter essere utile. Intanto domani rientrerà chi non ha giocato in Coppa Italia». Infine una battuta sulla polemica innescata da Juan Jesus su Chiellini: «Giorgio non è un giocatore antisportivo, penso solo che poteva stare zitto, è stato fortunato a non essere stato visto, perchè altrimenti c'era rigore ed espulsione».