Cagliari, insulti razzisti a Duncan: la madre dell'hater si scusa. La replica: «Accetto le scuse»

Cagliari, insulti razzisti a Duncan: la madre dell'hater si scusa. La replica: «Accetto le scuse»
3 Minuti di Lettura
Martedì 27 Aprile 2021, 16:13

Ancora odio e razzismo sul web. E soprattutto, purtroppo, nel mondo del calcio. Questa volta tocca al centrocampista del Cagliari Alfred Duncan, che è diventato bersaglio di insulti razzisti da parte di un sostenitore di un'altra squadra. Una banale rivalità sportiva che però si è trasformata in offese. Da quel che si apprende dal profilo Instagram del calciatore, sembra che la mamma del ragazzo che ha attaccato il 28enne ghanese si sia scusata. E Duncan, che di fronte alla violenza verbale non si era scomposto e aveva risposto sui social con molta eleganza, sembra che abbia deciso di lasciar correre.

Simy, insulti choc all'attaccante del Crotone: «Godo se tuo figlio muore». E lui pubblica tutto su Instagram

«La colpa non è sua ma dei genitori - questo il primo commento del giocatore di Serie A -. L'educazione è la chiave. Insegna ai tuoi figli come pensare e non che cosa pensare». A proposito delle scuse, invece, lo stesso Duncan, su Instagram ha dichiarato che la madre del tifoso «ha chiesto scusa sia a me sia al Cagliari - spiega il giocatore - accetto le sue scuse perché ha capito l'errore e ha cercato di sistemare», così Duncan.

Razzismo, Duncan: «Ne sono stato vittima in molte occasioni, umiliato, insultato ed ignorato dalle persone vicino a me»

Che poi ha concluso: «Delle frasi razziste mi interessava poco ma i genitori non si toccano mai. Dobbiamo sapere che dietro i giocatori ci sono persone che hanno fatto dei sacrifici per arrivare dove si trovano. Questo deve essere una lezione perché siamo il riflesso dei nostri figli»

© RIPRODUZIONE RISERVATA