Virtus all'ultimo respiro: Saccaggi sulla sirena e Casale va ko

Domenica 10 Febbraio 2019 di Marino Petrelli
Andrea Saccaggi, decisivo dall'arco
Preziosissima vittoria della Virtus Roma a Casale Monferrato. La squadra allenata da coach Bucchi vince 76-77 con una tripla di Saccaggi allo scadere. Senza Sandri infortunato, Roma insgue per tutta la partita, poi trascinata da Sims resta agganciata e piazza la zampata finale. Quinta vittoria consecutiva per i capitolini e primato consolidato, anche se Rieti, 78-77 su Tortona in un finale concitato, non molla e resta a due punti di distacco in classifica. Cade ancora Bergamo in casa contro Capo d'Orlando. Male anche la Leonis, sconfitta in casa da Treviglio 85-90 e in caduta libera. 
La partita

Martinoni e Pinkins lanciano Casale 15-5 dopo cinque minuti. Saccaggi riduce 23-18 alla fine del primo quarto. Italiano e Battistini segnano con continuità e i padroni di casa avanti 36-28 al 14esimo. Roma soffre in attacco, Saccaggi permette alla Virtus di restare in partita con la tripla del 44-38. Al rientro dagli spogliatoi, Moore è molto nervoso e chiude la partita per cinque falli al 24esimo. La partita è molto dura, Sims trova la parità sul 51, Chessa il primo vantaggio esterno sul 51-53. Un antisportivo alla difesa della Virtus permette a Casale di chiudere avanti 56-53. Ultimi dieci minuti di sofferenza. Musso e Pinkins lanciano i padroni di casa 64-57. Roma sembra alle corde, Sims la tiene a galla con i liberi. Finale palpitante. Denegri segna dalla media distanza il 75-70, Santiangeli e, Saccaggi riportano la Virtus sul 75-74. Martinoni fa 1/2 ai liberi (76-74). L'ultima rimessa va nelle mani di Saccaggi che mette i piedi oltre l'arco e piazza la tripla della vittoria. Sofferta ma meritata e voluta.  Ultimo aggiornamento: 22:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma