La Serbia vince la sfida delle deluse: Usa, due ko in 24 ore e peggior mondiale di sempre

Giovedì 12 Settembre 2019 di Marino Petrelli
Turner al tappeto contro la Serbia
Poteva essere la finale dei mondiali, è la partita delle deluse. A Dongguan, la Serbia vince 94-89 contro un Team Usa alla seconda sconfitta consecutiva in 24 ore. Decide il primo quarto da 32-7, gli Usa rientrano fino al meno due, ma non riescono mai a mettere il naso avanti. Bogdanovic decisivo con 28 punti, 7/14 da tre e 6 assist. Lucic ne scrive 15, Micic 10. Agli statunitensi non bastano i 22 punti di Barnes e i 18 di Kemba Walker con otto assist. 

La squadra allenata da Djordjevic affronterà la vincente tra Polonia e Repubblica Ceca per il quinto posto, quella di Popovic dovrà accontentarsi della finale per il settimo al termine di un mondiale da dimenticare. Domani le attese semifinali tra Spagna e Australia e Francia contro Argentina. Domenica la finalissima. 

LA PARTITA
L'avvio è tutto serbo. Bogdanovic martella da tre punti con quattro triple in fila, Lucic lo sostiene: al sesto è 20-5. Gli Usa sono inguardabili, tirano con appena il 15 per cento dal campo. Il primo quarto finisce 32-7 con un canestro di Bjelica da otto metri. Timida reazione statunitense per il 34-16 al 13esimo. La Serbia abbassa le percentuali al tiro, gli Usa invece trovano finalmente il tiro dalla grande distanza. I canestri da tre di Middleton e quelli di Turner riavvicinano prima sul 36-26, poi 43-38. Al riposo lungo è 44-40 e la partita è completamente riaperta. 

Gli Stati Uniti restano in partita anche ad inizio terzo periodo, 53-49 al 24esimo, ma ancora le triple di Bogdanovic li ricacciano indietro, 61-51. La risposta è sempre dalla lunga distanza. Donovan Mitchell, ieri contro la Francia l'unico a tenere in piedi i suoi, è ancora decisivo: al 26esimo è 61-59. Marjanovic segna quattro punti per il 71-66, il terzo periodo si chiude 71-68. Il lungo serbo si prende sulle spalle la squadra, Lucic è letale da tre. La Serbia allunga ancora, 78-68 al 33esimo. Micic schiaccia per l'85-72, la partita sembra chiusa. Kemba Walker trova l'87-81 al 37esimo, ma è l'ultimo assalto. Bogdanovic e Jokic siglano il 94-89 finale. Usa sconfitti ancora dopo 24 ore. Ultimo aggiornamento: 13 Settembre, 10:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma