Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Nba, per la morte di Kobe Bryant rinviato il derby Clippers-Lakers

Nba, per la morte di Kobe Bryant rinviato il derby Clippers-Lakers
1 Minuto di Lettura
Martedì 28 Gennaio 2020, 11:02
Si sono giocate sei partite nel turno di questa notte in Nba, ancora caratterizzato dall'emozione per la scomparsa di Kobe Bryant. È stato invece rinviato il derby californiano tra i Los Angeles Lakers, la ex squadra del campione morto tragicamente, e i Los Angeles Clippers. La partita di cartello vedeva di fronte i Rockets, ancora privi di James Harden e di Russell Westbrook, e gli Utah Jazz. Hanno vinto i primi per 126-117, grazie a un gigantesco Eric Gordon che ha messo a segno 50 punti, facendo così dimenticare l'assenza in campo dei due assi di Houston.. È andata male agli Oklahoma City Thunder di Danilo Gallinari (per lui un buon personale con 14 punti, 5 rimbalzi e 6 assist), sconfitti per 107-97 dai Dallas Mavericks, sempre più lanciati in classifica. Buona serata anche per i Cavs, vittoriosi in trasferta contro i Pistons di Detroit con il punteggio di 115-110. Nelle altre sfide, Miami vince il derby di Florida contro Orlando per 113-92. Cadono gli Spurs di misura contro Chicago, 110-109, infine successo dei Kings su Minnesota per 133-129 con 42 punti firmati da Buddy Hield.
© RIPRODUZIONE RISERVATA