Nba: Golden State, messaggio per l'Anello ai Cavs. Cadono Celtics e Rockets

L'esultanza di Kevin Durant
2 Minuti di Lettura

Golden State batte Cleveland, che non è riuscita a prendersi la rivincita della sfida dello scorso anno per l'Anello. Nel Christmas Day 2017, i Warriors superano i Cavaliers 99-92, grazie a una grande difesa e alla tripla doppia di Draymond Green (12+12+11) e alla prestazione di sostanza, tanto in attacco (25 punti) quanto in difesa (5 stoppate), di Kevin Durant. A Clevelend non sono bastati LeBron (20+6+6, ma anche 7 pelle perse) e un super Kevin Love, con i suoi 31 punti e 18 rimbalzi. Le cinque partite di Natale dell'Nba come al solito hanno regalato spettacolo e sorprese, con le sconfitte delle due squadre protagoniste della prima parte di stagione, sia a Est che a Ovest. I Boston Celtics sono usciti sconfitti dalla sfida contro i Washington Wizards (111-103). Perde anche Houston (ancora priva di Chris Paul) sconfitta in casa dai Thunder (31 punti +11 assist per Westbrook, 24 punti per George e 20 per Anthony) che hanno portato a cinque la striscia di successi consecutivi. Di contro i Rockets infilano la terza “L” consecutiva, nonostante i 29 punti del solito Harden. Con queste due sconfitte, sia Boston che Houston hanno perso la
prima posizione nelle rispettive classifiche, in favore dei Toronto Raptors e dei Golden State Warriors. Questi i risultati del Christmas Day:

I risultati del Christmas Day: Philadelphia 76ers - New York Knicks 105 - 98; Cleveland Cavaliers - Golden State Warriors 92 - 98; Washington Wizards - Boston Celtics 111 - 103; Houston Rockets - Oklahoma City Thunder 107 - 112; Minnesota Timberwolves - Los Angeles Lakers 121 - 104.  

Martedì 26 Dicembre 2017, 12:02 - Ultimo aggiornamento: 12:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA