Milano, primo stop interno. L'Efes passa al Forum e vola in testa alla classifica

Giovedì 21 Novembre 2019 di Marino Petrelli
Milano stecca contro l'Efes Istanbul che espugna il Forum 76-81 e vola in testa in solitaria con otto vittorie su dieci partite di Eurolega. Si decide tutto nel finale quando dal 68 pari i turchi piazzano il parziale di 8-13 e Milano non riesce a replicare, perdendo l'imbattibilità interna in Europa. Fondamentale la percentuale dei liberi per l'Efes, il 96 per cento, con 23 su 24. Pleiss 14 punti e 12 rimbalzi, Larkin 17 punti. Singleton 11 punti. Per Milano, Rodriguez 11 punti e 8 assist, insieme a Micov con 10 punti.

Milano rinuncia ancora agli infortunati Gudaitis e Della Valle e ritrova Moraschini nei 12. Senza Dunston, l’Efes si affida a Pleiss in quintetto e il tedesco ripaga con i primi quattro punti della partita. Singleton lo sostiene sotto canestro e i turchi sono avanti 5-9 al quarto. Milano si conferma precisa da tre (meno da due punti) come da inizio stagione, 12-9 al settimo. Si va al primo riposo con l’Olimpia avanti 17-16. Partita in equilibrio per lunghi tratti, Sanli trova spazio sotto il canestro milanese, Scola lo imita, al 14esimo è 28-28. Larkin inventa cinque punti in fila, segna anche Beaubois per il 30-36. Milano con pazienza in attacco torna avanti 37-36. Al riposo lungo è 39-41

L’Efes prova ad accelerare ad inizio ripresa, 49-57 con i canestri di Anderson e Micic. Milano con fatica torna al meno due, ma ancora Pleiss ritrova il 55-62. L’Olimpia si affida quasi sempre al tiro da tre, ma riesce a rimanere in scia, al 30esimo è 60-62. Mack e Micov riportano avanti Milano 67-64 all’interno di una partita molto intensa. Si segna poco, Milano sembra stanca, al 37esimo è 68-68. L'Efes non sbaglia un tiro libero e ritrova il 68-73, Messina chiama time out e ridisegna il quintetto. Nedovic segna da tre poi commette il quinto fallo, Simon segna un solo libero per il 71-77. Rodriguez mette la tripla del 74-77, poi sbaglia quella del pareggio. Larkin non sbaglia i liberi, finisce 76-81 e l'Efes vola in testa in Eurolega. Milano non demerita ed esce tra gli applausi del Forum.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma