Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Milano vince in Eurolega ma la Corte di Appello conferma il 20-0 contro Pistoia

Milano vince in Eurolega ma la Corte di Appello conferma il 20-0 contro Pistoia
di Marino Petrelli
2 Minuti di Lettura
Venerdì 8 Febbraio 2019, 23:17

Giornata agro dolce per l'Olimpia Milano. Perde in tribunale, ma vince in campo. Poche ore prima di scendere in campo la Corte di Appello della Federbasket ha confermato il 20-0 in favore di Pistoia e ha dichiarato scontata la giornata di squalifica di James Nunnaly. Pistoia dunque sale a 10 punti. In Eurolega invece arriva una vittoria scaccia crisi contro il Darussafaka. Al Forum finisce 90-78, ma l'Olimpia fatica 32 minuti per scrollarsi di dosso il fanalino di coda europeo. Decide un quarto periodo da 30-17. Kuzminskas 19 punti, 7/9 dal campo e 8 rimbalzi, e Jerrels, 16 punti con 4/6 da tre guidano i padroni di casa. Bene anche James con 18 punti. Per gli ospiti, 21 di Douglas (5/8 da tre) e 10 di Michael Eric, ex Brindisi. 

L'Olimpia, senza Gudaitis, Tarczewski e Cinciarini, ma con Nedovic recuperato almeno tra i 12, subisce l'intraprendenza iniziale dei turchi, avanti 7-10 al quarto. Milano sistema la mira e chiude avanti 19-17. Ozmizrak segna due triple e ospiti avanti 21-23. Kuzminskas è ispirato e Milano torna avanti 40-33. La tripla del 40-36 manda le squadre negli spogliatoi con Pianigiani che si lamenta perchè i suoi avrebbero potuto fare fallo prima di subire il tiro da tre. 

Al rientro, la AX prova l'allungo. Micov e James lanciano i padroni di casa 49-40, ma Douglas due volte da tre riduce sul 52-48 al 24esimo. Milano sbaglia molto in attacco, Ozmizrak con tre liberi riporta avanti il Darussafaka, 57-61. Kuzminskas da tre trova il 60-61 al trentesimo. Milano ha un sussulto e produce un parziale da 9-2: al 33esimo è avanti 69-63. Gli ospiti praticamente non segnano più e Milano la chiude con Nunnaly e Jerrels. Al 36esimo è 78-65. Finisce 90-78, l'Olimpia riavvicina i play off. 

Nelle altre partite vince ancora il Fenerbahce, 85-66 contro il Panathinaikos, e consolida il suo primato con 19 vinte e 3 perse. Nel big match di giornata il CSKA Mosca batte il Real Madrid 82-78. Barcellona e Efes convincenti. Importante vittoria del Baskonia contro il Bayern Monaco in chiave qualificazione ai play off, un piccolo favore a Milano che ora ha agganciato proprio le due squadre a quota 22, anche se la differenza canesri resta sfavorevole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA